SAMP LAZIO Cagni: “Partita incerta, ma la Lazio…”

SAMP LAZIO Cagni, uno dei decani degli allenatori, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style per analizzare la prima sfida di campionato tra blucerchiati e biancocelesti.

SAMP LAZIO Cagni: “Conosco bene Di Francesco e la Sampdoria. Il suo 4-3-3 porta la squadra ad essere aggressiva e sfruttare le fasce laterali. Mentalmente dovrebbe ricalcare quanto fatto a Sassuolo e Roma. Conosco bene anche Inzaghi, entrambi cercano il gioco, per quello sarà una partita incerta tra due squadre offensive. Sono due allenatori che leggono bene le partite, sanno cambiare a gara e stagione in corso. Hanno giocato, sanno come muoversi. Con i giocatori il dialogo è fondamentale, il sistema di gioco non è determinante. Quando c’è una nuova guida tecnica, ci vogliono alcune partite per arrivare a quello che chiede l’allenatore”.

LA SAMP

Di Francesco per ora sta adattando alcuni giocatori come esterni, in attesa di un acquisto. Il mercato aperto tutto agosto è terribile, solo chi non ha fatto calcio può volere una cosa del genere. Ormai domina il business, a discapito del calcio. La Sampdoria però davanti ha Quagliarella, ci sono pochi giocatori come lui: a 36 anni nessuno fa la differenza così. Molti difensori marcano poco e male ma uno come Fabio fa delle cose che lo rendono imprevedibile. Vieira ha una bella personalità, si vedeva fin dalla prima partita”. 

“ACERBI CERTEZZA, E LAZZARI…”

Acerbi è uno dei migliori centrali al momento, lo conosco bene, è umile e professionale. Lazzari ormai è uno degli esterni più forti in Italia, ha fatto tanta gavetta per arrivare in Serie A. Non ha paura di una piazza esigente come Roma perché è arrivato al momento giusto. La Lazio è organizzata, ha fatto bene a prendere due certezze come loro. Tare su questo è uno dei migliori in Europa. La conferma di Inzaghi regala alla Lazio un vantaggio importante”.

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

TRA POCO IN VENDITA I BIGLIETTI PER IL DERBY>>>LE INFO