LAZIO Luis Alberto: “Qui sono felice. L’infortunio? Positività e duro lavoro”

LAZIO Luis Alberto — Questo pomeriggio, dal ritiro della nazionale spagnola, l’ex Liverpool ha fatto il punto sul proprio momento di forma e sul proprio presente biancoceleste: ”L’anno scorso ho subito un infortunio abbastanza grave che mi ha impedito di rendere al meglio per gran parte della stagione. È stato molto difficile risultare competitivo con la Lazio e ancora di più puntare alla nazionale. Anche la mia famiglia ha sofferto molto. Ora devo godermi questo buon momento di forma senza dimenticare ciò che ho passato. Devo continuare a pensare che bisogna combattere ogni minuto per rimanere al top, giocare in nazionale e raggiungere gli obiettivi personali. Come sono riuscito a superare l’infortunio? Rimanendo positivo e lavorando di più. Soprattutto serve darsi il giusto tempo per guarire definitivamente e scongiurare ricadute, cosa che in passato non ho fatto. 

Non so se sono una delle stelle della Serie A. L’unica cosa che mi interessa è stare bene, continuare a divertirmi e mantenere questo livello il più a lungo possibile, in modo che questa lesione non ritorni. Voglio essere sempre a disposizione del mister, giocare bene per il mio club e conquistare la nazionale. Il ct Robert Moreno sta dando grandi opportunità a tutti, e questa è una motivazione in più perché so di potermi giocare le mie chances. Quando sono arrivato alla Lazio sapevo che il primo anno sarebbe stato complicato e lo è stato. Ho insistito, ho lavorato duramente e con dedizione e ora ho giocato più di 100 partite in Serie A con la maglia biancoceleste. Qui sono felice, io e la mia famiglia stiamo molto bene a Roma”.