Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Articolo copertina

FORMELLO LAZIO Annullata la doppia seduta. Immobile…

Pubblicato

in



Annullata la doppia seduta. Le condizioni di , acciaccato al rientro dalla Nazionale.

FORMELLO LAZIO – Nel secondo allenamento della settimana si inizia a fare sul serio in vista del . Si parte alle 10, con solo i difensori e alcuni elementi della Primavera, fra cui Bianchi, Zilli e Raul Moro. Assenti Vavro, di ritorno dalla Nazionale, e Marusic, in Paideia per dei controlli. Il montenegrino è ancora alle prese con la lesione al flessore della coscia sinistra, ma Inzaghi conta di riaverlo a breve. Inzaghi osserva attentamente il lavoro tattico guidato dai suoi collaboratori. Cui partecipano sia Radu che Bastos e Acerbi, tutti regolarmente in gruppo. 

I difensori lavorano per circa un’ora, poi escono e lasciano spazio gli attaccanti. Tra i quali spicca subito Immobile. Il centravanti biancoceleste era tornato con una caviglia malconcia per un colpo ricevuto contro l’Armenia. Oggi però ha svolto l’intera seduta agli ordini di Inzaghi, segno che il dolore è ormai alle spalle. Nuovamente presenti anche Lukaku e Cataldi, con quest’ultimo che ha superato l’influenza degli ultimi giorni. In campo anche Luis Alberto. Tutto il gruppo svolge esercitazioni su cross e tiri in porta per tutti, prima di una breve fase tattica. Fra i portieri non c’è Proto, ‘sostituito’ dai due Primavera Alia e Furlanetto. Al triplice fischio Inzaghi decide di premiare la squadra per l’intensità messa in campo e dà a tutti appuntamento direttamente a domani.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità

Articolo copertina

Bruges Lazio Inzaghi: “Siamo in emergenza ma domani daremo tutto”

Pubblicato

in



BRUGES Inzaghi – Nella giornata odierna, Simone Inzaghi ha presentato il match di domani

BRUGES LAZIO: “Una vigilia diversa rispetto alle altre, ma dobbiamo andare a fare una gara importante contro una squadra che ha vinto la prima. Andiamo oltre l’emergenza che purtroppo colpisce tutti in questo momento. Il problema principale è non avere rotazione, facciamo di necessità virtù, ho pochi conti. Abbiamo giocato tre giorni fa con il Bologna, questo è il momento, andiamo avanti. Sappiamo che ogni domenica e in settimana in Champions ci sono responsabilità. Dobbiamo dare seguito all’ottimo esordio con il Dortmund. Ce la vediamo contro una squadra che ha vinto il campionato belga, ha vinto a San Pietroburgo. La gara complicata. Parliamo di una formazione fisica, con un ottimo centrocampo. Servirà una partita molto intensa, in Europa i ritmi sono alti, cerchiamo di portare a casa un risultato positivo. Ho Muriqi, Caicedo e Correa, vedremo chi giocherà dal primo minuto”.

Continua a leggere

Articoli più letti