LA NOSTRA STORIA Il centrocampista Vezio Orazi

LA NOSTRA STORIA Vezio Orazi nasce a Roma il 1 novembre 1904. Nella stagione 1920/21, dopo aver giocato con la squadra Boys, con il fratello Spartaco entra a far parte della prima squadra.

La sua carriera calcistica termina nel 1923. Legato al regime fascista negli anni ’30 Orazi diviene un importante dirigente dello sport. Oltre ad essere nominato Federale dell’Urbe e prefetto di Cuneo, Gorizia e nel 1941 di Zara fu anche Direttore generale della cinematografia al Ministero della Cultura popolare.

Sposato con Renata Ausenda, nota storica della religione cattolica. Aveva tre figli: Maria Romana, Fausto e Lucia. Muore il 26 maggio 1942 in un’imboscata tesa da partigiani titini a una colonna militare italiana. I funerali solenni si tennero nella Basilica di Santa Maria degli Angeli il 16 giugno 1942, è sepolto al Verano. Medaglia d’Oro al Valor Militare.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER