LAZIO JUVENTUS Conferenza di Inzaghi: “Non è sfida scudetto”

LAZIO JUVENTUS Conferenza di Simone Inzaghi. Il tecnico biancoceleste ha preso la parola alla vigilia della sfida dell’Olimpico contro i bianconeri.

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, non si fida della Juventus: “Domani servirà una grande prova, dovremo essere concentrati. I giocatori della Juventus sono campioni capaci di decidere la partita in ogni istante. Non credo sia una squadra in difficoltà. Viene da otto scudetti consecutivi e vorrà ripartire dopo il pareggio con il Sassuolo. I bianconeri stanno acquisendo il credo di Sarri. Fanno molti passaggi in più rispetto all’anno scorso. Per quanto ci riguarda, dobbiamo sfruttare il nostro ottimo momento di forma ma dobbiamo vivere il tutto con equilibrio. Si passa troppo facilmente dalle stalle alle stelle e viceversa”.

Miralem Pjanic osservato speciale: “È un campione, è cresciuto tantissimo. Dovremo stare molto attenti a lui come a tutti gli altri. Lui, Ronaldo e Chiellini sono tre giocatori imprescindibili“.

Non sarà una sfida scudetto: “Ringrazio Sarri per le belle parole. Per noi è motivo d’orgoglio trovarci così in alto in classifica. Ma ripeto, dobbiamo vivere il tutto con equilibrio. Ci siamo già scottati in passato“.

Il tecnico biancazzurro non parla della formazione di domani: “Manca l’allenamento di oggi e il risveglio muscolare di domani mattina. La squadra sta lavorando bene ma ho in testa qualche dubbio. Ieri ho mischiato un po’ i giocatori. Quello che posso dire è che Caicedo sta molto bene. Ha realizzato un goal molto importante contro il Sassuolo. Domenica era pronto a subentrare, poi il risultato era in controllo e ho preferito inserire Andrè Anderson“.

La Lazio domani dovrà rinunciare a diversi giocatori: “Mancheranno Patric, Marusic, Berisha e Lukaku“.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER