Seguici sui Social

News

LAZIO UDINESE LAZZARI: “Juve? Non siamo secondi a nessuno”

Avatar

Pubblicato

il

Manuel Lazzari
PUBBLICITA

Udinese Lazzari ha parlato nel post match della gara che proietta sempre più i biancocelesti come terza forza del campionato.

Lazio Udinese Lazzari a Lazio Style Channel: “Quest’oggi noi divertiti insieme al nostro pubblico. Potevamo segnare altre reti, ma siamo contentissimi. Ora penseremo al prossimo incontro con la , la Lazio non è seconda a nessuno, il valore è sotto gli occhi di tutti. Nella nostra squadra ci sono dei fenomeni, sarà difficile sfidare i bianconeri, ma siamo fiduciosi. C’era poco tempo per preparare la gara di oggi con l’Udinese, una squadra fisica che poteva farci male sui calci piazzati, invece siamo riusciti a gestire bene il pallone facendo correre i nostri avversari che, in questo modo, si sono stancati.

Siamo stati bravi a sfruttare subito le occasioni che abbiamo costruito, è stata una grande partita. Stiamo attraversando un ottimo periodo di forma. Anche all’inizio la prestazione c’è sempre stata, ora abbiamo fatto registrare sei vittorie di fila, dobbiamo continuare a sfruttare ogni occasione e continuando così possiamo fare grandi cose. Non ero abituato alle tre partite in sette giorni, ma alla Lazio si lavora molto bene. Anche chi è all’interno della Società è molto bravo a farti recuperare, non pensavo di svolgere una partita del genere.

Siamo contentissimi per questa grande vittoria, ora dobbiamo pensare alla prossima gara che è importantissima. I tifosi sono splendidi, quando c’è così tanta gente è bellissimo entrare in campo. I tifosi sono il nostro dodicesimo uomo in campo e anche se non la sblocchiamo subito ci incitano, sono un’arma in più e dobbiamo sfruttare la loro spinta. La Nazionale? Per ogni sarebbe qualcosa di straordinario, ho avuto la fortuna di esordire lo scorso anno e mi porterò dietro questo ricordo. L’Italia gioca anche con un altro , ma io cerco di mettercela tutta. Se verrò richiamato sarò felicissimo, ma prima devo far bene con la Lazio”.


Pubblicità

News

C’era la Lazio nel destino delle due giovani vittime di Ardea

La Lazio nel destino delle due giovani vittime di Ardea

Avatar

Pubblicato

il

Lazio Bianchessi

La Lazio nel destino delle due vittime di Ardea: il del loro ex allenatore.

Ardea, due giovani vittime con un sogno: la Lazio Un sogno infranto per mano di un 34enne psicolabile, che ha tolto loro la vita ad appena 5 e 10 anni. A perdere la vita nella , che ha avuto luogo ieri mattina nel Consorzio Colle Romito, anche il nonno dei due piccoli, intervenuto per salvarli. E la triste fine non ha risparmiato nemmeno l’assalitore, suicidatosi nella sua abitazione, dove si era barricato per sfuggire alla cattura.

Una vicenda sconvolgente, sia per la comunità alle porte di Roma ma anche per chi ha avuto modo di seguirla attraverso giornali e tv. Sconvolgente soprattutto perchè ha determinato l’uscita da questo mondo di due vite appena sbocciate. Due vite che amavano il calcio e che sognavano un giorno di sfondarvi. A rivelare questo particolare Marco Proietti, che li ha allenati nei pulcini dell’Ostiamare.

Il tecnico ha raccontato che il più grande giocava come portiere e che i compagni gli avevano assegnato la fascia di capitano. Sulle sue tracce già da tempo si erano mossi gli osservatori della Lazio. Che addirittura aveva raggiunto un’intesa con l’Ostiamare per farlo approdare a Formello, tra gli esordienti. Del bambino Proietti rievoca la solarità, l’allegria e lo spirito di . Ma soprattutto il rapporto con il fratellino: quest’ultimo, ricorda, era sempre presente al campo quando c’era il fratello e voleva imitarlo nella carriera. O perlomeno, avrebbe voluto.

INTANTO LA LAZIO CERCA UN ESTERNO

Continua a leggere

News

Lazio Primavera – Altro pesante ko: la cura Calori per ora non ha funzionato

Bruttissima sconfitta della Lazio Primavera che prende 5 gol dal Genoa in trasferta

Avatar

Pubblicato

il


Altra sconfitta senza appello per la Lazio Primavera che prende 5 sul campo del Genoa. Il cambio tecnico per ora non porta i suoi frutti.

Il tecnico Calori (subentrato in settimana a Menichini) ha visto la sua squadra soccombere sul campo. Il destino dei ragazzi biancocelesti non si è però deciso oggi: infatti la squadra è già ai playout indipendentemente dal odierno. Ora i baby laziali aspettano di sapere il nome dell’avversaria da affrontare per evitare la retrocessione. Lì ci sarà bisogno davvero di una prova d’orgoglio per portare in alto ancora una volta i colori biancocelesti.

HYSAJ MOLTO VICINO ALLA LAZIO DI SARRI 

Continua a leggere

News

Euro 2020 – L’ex Petkovic pareggia all’esordio vs il Galles

Esordio a Euro 2020 in chiaro-scuro per l’ex tecnico della Lazio Vladimir Petkovic. La sua Svizzera pareggia 1-1 contro il Galles

Avatar

Pubblicato

il

euro 2020

Questo pomeriggio, alle 15.00, a Baku si è disputata la seconda gara di Euro 2020, valevole per il gruppo A. La sfida tra Galles e Svizzera è finita 1-1, un pareggio che allo stato attuale consegna all’Italia il primo posto nel girone. Gli elvetici, guidati da Vladimir Petkovic, ex tecnico che con la Lazio ha vinto la del 2013 contro la Roma, passano in vantaggio a inizio ripresa dopo un a reti bianche.

Il gol dell’1-0 porta la firma di Embolo che di testa trafigge Ward su cross di Shaqiri. Al minuto 74 arriva il pareggio del Galles con Moore che capitalizza alla perfezione l’assist di Morrell. Nel finale la Svizzera accarezza la , ma la rete di Gavranovic viene annullata al Var per fuorigioco. La situazione, nel gruppo A, vede dunque gli azzurri di Roberto Mancini (vittoriosi all’esordio) in testa con , seguono Galles e Svizzera a 1, chiude la a 0.

EURO 2020
EURO 2020

SARRI, STORIA DI GAVETTA

Continua a leggere

Articoli più letti