Seguici sui Social



Articolo copertina

BRESCIA LAZIO Inzaghi: “La squadra ci crede sempre, fino all’ultimo”

Pubblicato

il

Inzaghi esulta dopo la vittoria della Lazio
PUBBLICITA

BRESCIA LAZIO Mister Inzaghi è intervenuto ai microfoni dei cronisti al termine della sfida del Rigamonti, ennesima vinta in zona Cesarini dai biancocelesti. 1-2 il finale doppietta di Immobile.

BRESCIA LAZIO Inzaghi: “Era una partita non semplice e lo sapevamo. Il Brescia in inferiorità si è difeso molto bene e noi avevamo qualche problema a trasmettere la palla. E’ una vittoria importante soprattutto per cominciare bene il 2020. Ho giocatori che stanno bene, la squadra ha fatto quello che avevamo provato, sono molto soddisfatto. Era una partita molto insidiosa, onore ai ragazzi perchè è una vittoria importantissima. Abbiamo cambiato qualcosa in corsa dopo che loro si erano messi 5-3-1. Noi in quel frangente dovevamo esser più bravi a muovere la palla velocemente, in questo anche il campo non ci ha aiutato. Goal in zona Cesarini? E’ diventata una costante, ma è perchè la squadra ci crede sempre e non molla mai. Bravo Ciro! Ora dobbiamo continuare. Infortuni? Correa sembra avere un indurimento al polpaccio, speriamo nonn sia nulla di grave perchè per noi è un giocatore importantissimo“.

SEGUICI SU FACEBOOK

LEGGI ANCHE LE PAGELLE DEL MATCH>>>CLICCA QUI


Articolo copertina

Raul Moro, dopo la finale di Coppa Italia il rinnovo con la Lazio

Pubblicato

il

Raul Moro, dopo la finale di Coppa Italia il rinnovo con la Lazio. I biancocelesti vogliono tenersi stretto il gioiello della Primavera.

Raul Moro è sempre più un lusso per il settore giovanile. Lo ha dimostrato anche ieri contro il Verona, con due reti che hanno messo in evidenza tutte le sue doti. E che sono solo gli ultimi sigilli di un cammino davvero straordinario: ben 14 quelli collezionati in 13 presenze, praticamente uno a gara. Numeri che però, almeno finora, non sono bastati a garantirgli il salto tra i big. Che il giovane spagnolo ha visto una volta sola, il 20 luglio, nel finale della sconfitta allo Stadium contro la Juventus. Troppo poco per un ragazzo in cui la Lazio crede e su cui ha investito tanto. Intanto la scadenza del contratto (al 2022) si avvicina e con essa le sirene delle pretendenti, pronte a tutto per strapparlo a Formello. Lui finora non si è scomposto, alla Lazio sta bene e non ha chiesto la cessione. In cuor suo, però, spera fortemente, com’è naturale, di avanzare di livello. Per questo, Tare avrebbe deciso di inserirlo in prima squadra già dal prossimo ritiro di Auronzo. Non solo: il ds sarebbe già al lavoro con il procuratore per il rinnovo. L’idea sarebbe quella di un accordo quinquennale, anche se al momento l’intesa ancora non c’è. Le parti proseguiranno comunque i contatti nei prossimi giorni per garantire alla Lazio e al ragazzo un futuro roseo e ricco di soddisfazioni. Ovviamente l’uno accanto all’altro.

Continua a leggere

Articoli più letti