LAZIO CREMONESE LE PAGELLE – Patric+Parolo+Immobile+Bastos: un poker per i quarti!

Lazio Cremonese le pagelle: ancora una vittoria per il team di mister Inzaghi. Raggiunti i quarti di Coppa Italia dove siamo attesi dal Napoli.

LAZIO (3-5-2)

Proto 6 – In porta con la pipa in bocca: così ha vissuto la gara il secondo portiere della Lazio. Nessun pericolo da sventare per lui.

Bastos 6,5 – Non rischia nulla in copertura e si fa notare nell’area della Cremonese prendendosi il rigore del 3-0 di Immobile e siglando il quarto gol di testa.

Luiz Felipe 6 – Non messo a dura prova dagli avanti della Cremonese ha vita facile nel cuore dell’area biancoceleste. Al 61′ Djavan Anderson 6 – Non corre pericoli così come tutti i compagni della retroguardia.

Acerbi 6,5 – Partita di normale amministrazione per il nostro leone: la Cremonese non può essere un cliente che può impensierirlo. Onnipresente.

Patric 7 – Libero da compiti difensivi si fa notare in fase propositiva sbloccando la gara. Per lo spagnolo è il primo gol con la maglia della Lazio. Da premiare.

Parolo 6,5 – Marco segna il suo primo gol stagionale in biancoceleste forse con una carica su portiere avversario che l’arbitro e il Var non ravvisano.

Cataldi 6 – La partita non è stata probante ma Danilo dimostra sempre di avere geometrie a centrocampo di tutto rispetto. Al 61′ André Anderson 6 – Entra a partita già decisa si diverte insieme alla squadra in quello che può essere definito un allenamento.

Berisha 6 – Un’altra occasione per lui dopo i deludenti spezzoni in Europa League: non brilla ma gioca una partita dignitosa. Urge mettere benzina nelle gambe.

Jony 7 – Suo l’assist per l’1-0 di Patric, ancora lui serve Parolo per il 2-0. Non c’è due senza 3 e infatti suo anche il passaggio sul gol di Bastos.

Adekanye 6 – I compagni cercano di servirlo in tutti i modi per farlo segnare lui non li premia. Si impegna molto ma si vede che è ancora molto acerbo.

Immobile 6,5 – Gol numero 109 per lui, superato bomber Giordano. Nessun aggettivo per lui, solo applausi. Dal 72′ Minala s.v.

Inzaghi 7 – Cambiano gli interpreti ma non i risultati. Certamente la partita non era impegnativa ma anche con le riserve la Lazio vola. Quarti di Coppa Italia raggiunti e Napoli prossimo avversario sul cammino verso l’ennesima finale.