Seguici sui Social

News

D’Amico torna sullo Scudetto 73: “Con la Juve la Roma non se la giocò”

Pubblicato

in



Vincenzo D’Amico torna sullo . E attacca la , che all’ultima giornata ospitò la , rivale dei biancocelesti nella corsa a quel titolo.

D’Amico torna sullo Scudetto 73. Tutti ricordiamo Lazio Inter del 2 maggio 2010, con il famoso striscione ‘Oh nooo’. Se lo ricordano bene soprattutto in casa Roma, che ha spesso rivangato quell’episodio, non mancando di lanciare critiche ai biancocelesti. Forse i ‘cugini’ non ricordano che i primi a togliere uno scudetto ai rivali cittadini furono proprio loro. Una circostanza che potrebbe ripetersi anche in questa stagione. Anche in quel caso, infatti, gli uomini di Maestrelli partivano con altri obiettivi, ma contesero fino all’ultimo il tricolore a Juventus e a una milanese (il Milan). Come quest’anno, anche quella volta l’ultima giornata metteva di fronte Napoli e Lazio e Juventus e Roma. I partenopei giocarono la partita della vita, mentre non altrettanto fecero i giallorossi, che, andati in vantaggio, lasciarono poi una rimonta agevole alla Vecchia Signora. Che alla fine vinse il titolo, complice anche il ko dei rossoneri a Verona. Vincenzo D’Amico quegli eventi li ha vissuti in prima persona, ecco come li ha ricordati: 

“Perdemmo lo Scudetto all’ultima giornata, sconfitta a Napoli 1-0 (gol all’89’ dei partenopei, ndr). Non eravamo partiti per competere per lo Scudetto ma, esattamente come sta accadendo alla Lazio di oggi, ci siamo trovati nella lotta e ci abbiamo provato. L’ultimo turno? Si sbaglia a paragonarlo a Lazio-Inter del famoso ‘oh noo’. I nerazzurri avrebbero vinto lo stesso, erano più forti, erano quelli del Triplete, non scherziamo. C’è una profonda differenza, certo quel Roma-Juve del ’73 se ci penso un momento… Non posso dire che nel ’73 la Roma si scansò perché non voglio prendere denunce, non credo sia successo. Di sicuro, penso che la Roma se la potesse giocare alla pari. Io non credo che se la siano giocata, ma questo è un pensiero mio”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

News

CALCIOMERCATO LAZIO Callejon per sostituire Caicedo: la situazione

Pubblicato

in

Calciomercato Lazio Callejon


CALCIOMERCATO LAZIO Callejon – Lo spagnolo arriverebbe solo nel caso in cui Caicedo partisse

Calciomercato Lazio Callejon – L’opportunità di mercato potrebbe essere l’ex Napoli, Josè Maria Callejon. L’esterno si è liberato a paremetro 0 e ancora non si è accasato in nessuna squadra. Con lui, la Lazio potrebbe cambiare modulo in corso e giocare con una nuova soluzione, cosa che Inzaghi nelle ultime uscite, sta provando nei secondi tempi. Al momento ci sono stati dei contatti tra l’agente del ragazzo e la società. Lotito sta trattando in prima persona, anche se lo spagnolo, al momento non è ancora convinto, ma anche il nuovo acquisto Reina sta spingendo per far sì che il giocatore accetti. Si parla di un’offerta da ben 2 milioni più bonus per i prossimi due anni. Si proverà fino all’ultimo a portarlo a ma prima però, dovrà partire Caicedo. L’attaccante ha già un accordo con la società dell’Arabia che offre pochi milioni alla Lazio per il suo cartellino.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?