LA NOSTRA STORIA Il Presidente biancoceleste Erberto Vaselli

LA NOSTRA STORIA Il Presidente Erberto Vaselli nasce a Roma il 12 febbraio 1907. Costruttore e industriale. Era soprannominato ‘boccuccia’.

Nominato Commendatore a 28 anni. Consigliere nel 1932, Vaselli divenne Presidente della Sezione Calcio dal 1936 al 1938, con Gualdi Presidente Generale. Quando nel 1938, partì per l’A.O.I., lo sostituì ad interim per tre mesi Bitetti. Fu poi nell’organigramma societario come Consigliere nel 1938 e nel 1940.

Assertore della necessità di sistemare i bilanci anche se non si occupò dell’aspetto finanziario e di agire in un’ottica moderna e pragmatica che prevedeva i necessari investimenti per acquistare giocatori forti. Vice Presidente del Circolo Parioli. Nominato il 1 marzo 1940 Presidente della F.I.T. (Federazione Italiana Tennis).

SEGUICI ANCHE SU TWITTER