Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN Italian IT Russian RU Spanish ES

Articolo copertina

Acerbi: “Zaniolo mi fa impazzire. Vi svelo il mio futuro”

Pubblicato

in



Francesco : mi fa impazzire, vi svelo il mio .

Acerbi, intervistato in diretta Instagram sulla pagina ‘Che fatica la vita da bomber’, parla del giallorosso Zaniolo e del suo futuro: “Tra i giovani italiani mi fa impazzire Zaniolo. Ha grande forza fisica e tiro. È un bell’animale. Anche Tonali è un ottimo giocatore. Ci sono tanti bravi giocatori, quello che fa la differenza è la costanza”. Giovani che il trentaduenne difensore laziale ha conosciuto nella Nazionale di Mancini: “Il rinvio dell’? All’inizio ho pensato a una questione di destino. Ci tenevo, ma non sono uno che si piange addosso. Farò di tutto per esserci”. Sulla quarantena forzata ammette: “Adesso sono un po’ stufo. Si vede un po’ di luce per quanto riguarda il calcio. Notizie certe non ce l’ha nessuno, qualche indicazione c’è ma dipende se il Governo darà il via libera”. Il sogno è tornare in campo per finire il campionato e giocarsi le chance di vincere lo scudetto. Il suo pensiero va a Ciro : “Con lui è nata un’amicizia, lo coccolo sempre, gli dedico attenzione. In partita gli dico ‘tocca a te far gol’, oppure ‘oh Ciro, è ora’. E poi dopo, per caso o per fortuna, segna davvero. È successo due volte di fila”. Sul futuro: “Come mi vedo? Mi vedo stanco. Credo che farò l’allenatore. Mi piace stare col gruppo, insegnare. Nella mia testa c’è quest’idea”.

GRAVINA: “SPERIAMO CHE A GIUGNO SI POSSA GIOCARE”

Articolo copertina

LAZIO ATALANTA Conferenza Inzaghi: “Risultato non giusto”

Pubblicato

in



LAZIO ATALANTA Conferenza Inzaghi –  Al fischio finale dell’Olimpico, il tecnico biancoceleste è intervenuto in sala stampa e ha analizzato il match

LAZIO ATALANTA Conferenza Inzaghi: “Abbiamo fatto la nostra partita, abbiamo avuto due occasioni nitide e le abbiamo sprecate. Abbiamo sbagliato tanto, loro sono stati cinici e ci hanno punito. Credo che il risultato non si giusto, onore all’Atalanta che è una grande squadra. Dovremo riflettere sui nostri errori e dovremo lavorarci tanto. Dovevamo difendere meglio come collettivo. La società ha lavorato sul mercato. Abbiamo avuto difficoltà alla fine dello scorso campionato e avevamo bisogno di rinforzarci. Contro l’Inter giocheremo in emergenza, dopo la sosta avremo tempo per inserire i nuovi acquisti. Dispiace per il risultato ma sono convinto che faremo bene anche in questa stagione”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità
Copyright ©2015-2020 | TESTATA GIORNALISTICA NAZIONALE Reg. N°152/2015 - ROMA
Il sito e i suoi contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons eccetto dove specificato diversamente.