Seguici sui Social

News

Rezza (ISS) “Era solo una battuta per sdrammatizzare”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

“Da romanista manderei tutto a monte”, questa la battuta del direttore del dipartimento malattie infettive dell’Iss e membro del Comitato tecnico scientifico, Gianni Rezza.

Poche parole, quelle esternate nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile, ma capaci di alzare un vespaio. L’uscita non è però piaciuta ai tifosi laziali che hanno preso d’assalto i social per replicare al professore di fede giallorossa. Anche la società biancoceleste è intervenuta tramite Arturo Diaconale che ha risposto a muso duro. Cercando di placare gli animi in serata il direttore dell’Iss, Gianni Rezza, è tornato sulle sue parole: “Si è trattato solo di una battuta per sdrammatizzare il contesto. Quanto alla ripresa del calcio credo sia una decisione difficile da prendere date le possibili implicazioni sanitarie”. Concetto che ha comunque trovato sostegno nel presidente del Torino, Urbano Cairo: “Riprendere a giocare il campionato a fine maggio è impossibile. Ha parlato un uomo di scienza. Ha confermato una cosa che io sostengo da tempo perché ho una certa dimestichezza con i numeri. Con la situazione attuale non si può proprio pensare di tornare a giocare tra un mese e mezzo purtroppo. E sottolineo il purtroppo, dato che oltre al Torino ho la Gazzetta dello Sport e quindi avrei interesse a che si riprendesse per motivi evidenti”.

(VIDEO) DOTTOR REZZA: “DA ROMANISTA VORREI DIRE… TUTTO A MONTE”


Pubblicità

News

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “E’ il peggio del peggio”

Pubblicato

il

Di Canio

MOURINHO Di Canio la tocca piano. Le dure parole dell’ex attaccante della Lazio in un audio pubblicato sui social.

MOURINHO Di Canio la tocca piano: “La Roma ha preso il peggio del peggio che c’è in questo momento. Capisco che a Roma abbiano bisogno di un nome, ma hanno preso un allenatore finito su tutte le linee. Lui è andato a cercare di prendersi il prima possibile una panchina con soldi, perchè sa di essere al terzo esonero in quattro anni. E’ stato cacciato da tutte le parti per incompatibilità, per carattere, mentre prima era molto bravo sotto questo aspetto. Adesso è stato esonerato dal Tottenham, anche per via dei risultati ottenuti, per non essere stato in grado di portare la squadra a livello in due anni, con tutto quello che hanno speso tra l’altro. Un disastro. Poi a Roma può darsi che si troverà anche bene. Adesso ci si aspetta chissà cosa, ma, ripeto, hanno preso il peggio del peggio, perchè adesso lui fa praticamente l’anti calcio. I giornalisti si divertiranno solo in qualche conferenza stampa, perchè lui fa polemica e casino e tutti gli daranno ragione. Mentre invece quando era all’Inter ci si incazzavano e gli faceva il teatrino. Ma lui è il peggio, soprattutto per ricostruire. E lo dico nonostante lui è sempre stato il mio preferito, anche più di Guardiola“.

Continua a leggere

Articoli più letti