Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

Rezza (ISS) “Era solo una battuta per sdrammatizzare”

Avatar

Pubblicato

il

dottor Giovanni Rezza

“Da romanista manderei tutto a monte”, questa la battuta del direttore del dipartimento malattie infettive dell’Iss e membro del Comitato tecnico scientifico, Gianni Rezza.

Poche parole, quelle esternate nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile, ma capaci di alzare un vespaio. L’uscita non è però piaciuta ai tifosi laziali che hanno preso d’assalto i social per replicare al professore di fede giallorossa. Anche la società biancoceleste è intervenuta tramite Arturo Diaconale che ha risposto a muso duro. Cercando di placare gli animi in serata il direttore dell’Iss, Gianni Rezza, è tornato sulle sue parole: “Si è trattato solo di una battuta per sdrammatizzare il contesto. Quanto alla ripresa del calcio credo sia una decisione difficile da prendere date le possibili implicazioni sanitarie”. Concetto che ha comunque trovato sostegno nel presidente del Torino, Urbano Cairo: “Riprendere a giocare il campionato a fine maggio è impossibile. Ha parlato un uomo di scienza. Ha confermato una cosa che io sostengo da tempo perché ho una certa dimestichezza con i numeri. Con la situazione attuale non si può proprio pensare di tornare a giocare tra un mese e mezzo purtroppo. E sottolineo il purtroppo, dato che oltre al Torino ho la Gazzetta dello Sport e quindi avrei interesse a che si riprendesse per motivi evidenti”.

(VIDEO) DOTTOR REZZA: “DA ROMANISTA VORREI DIRE… TUTTO A MONTE”


News

Tamponi, la sentenza punisce la Lazio: Lotito condannato

Nella giornata odierna si è tenuto il processo bis relativo al caso tamponi. Condannati il patron Lotito e il medico Pulcini

Avatar

Pubblicato

il

Lotito
<

La Corte Federale d’Appello ha espresso il proprio verdetto in relazione alla vicenda Lazio Tamponi. Il patron biancoceleste Claudio Lotito, nel primo grado di giudizio, era stato condannato a 7 mesi di inibizione poi saliti A 12 nel primo processo in appello. Il presidente, nella giornata odierna, è stato invece condannato a 2 mesi di inibizione e al pagamento di una multa di 50.000 euro. Lotito potrà pertanto mantenere la posizione di consigliere federale, a rischio nel caso in cui la condanna avesse superato i 10 mesi. Cinque mesi di inibizione, inoltre, per i medici Ivo Pulcini e Fabio Rodia.

Continua a leggere

News

LAZIO INTER Ventola: “Nerazzurri superiori”. Ma Adani e Cassano dissentono

Lazio Inter Ventola, è scontro con Adani e Cassano sull’analisi della partita

Avatar

Pubblicato

il

lazio inter ventola
<

LAZIO INTER Ventola esalta la prova degli uomini di Inzaghi nel match di sabato. Ma Adani e Cassano non sono per nulla d’accordo.

LAZIO INTER Ventola ha analizzato l’andamento dei 90′ all’Olimpico ai microfoni della Bobo Tv. A suo parere, i nerazzurri sono stati in controllo del gioco “per 60 minuti“. Addirittura arriva a definirli “nettamente superiori alla Lazio“. Poi è arrivato il gol di Felipe Anderson ed è stato decisivo: “Ha fatto perdere la testa ai giocatori“, sottolinea l’ex attaccante. Che poi aggiunge come per lui, anche dopo il pareggio di Immobile, i ragazzi di Inzaghi avessero la possibilità di riportarsi in vantaggio. Mentre la Lazio, osserva, si affidava ad un unico schema: le ripartenze, con al centro “le folate di Felipe Anderson“. Il gol del brasiliano ha fatto la differenza, ma anche qualche lacuna dei nerazzurri: “Gli è mancato qualcosa in attacco. Perisic? Si è ben comportato, ma quello non è il suo ruolo“.

LA REPLICA DI ADANI E CASSANO

Alle parole di Ventola rispondono gli altri due opinioni presenti. Con toni tutt’altro che concordi su quanto affermato. In particolare, l’ex talento di Bari Vecchia, non senza un po’ di sorpresa, afferma di aver visto un’altra partita rispetto al collega.

HANDANOVIC PROVOCA SARRI

Continua a leggere

News

Handanovic provoca Sarri, il fatto accaduto negli spogliatoi

Handanovic provoca Sarri, il portiere dell’Inter accusa la Lazio negli spogliatoi

Avatar

Pubblicato

il

1634564747 handanovic
<

Handanovic provoca Sarri, il portiere dell’Inter accusa la Lazio negli spogliatoi

Handanovic provoca Sarri. Negli spogliatoi al termine di Lazio Inter, il portiere dei nerazzuri ha rincorso Sarri chiedendo perché non avessero buttato fuori il pallone. La risposta di Sarri è stata semplice : “Ma io più che alzare la mano verso i miei che potevo fare ?“. Da lì l’ira dello sloveno : “Potevi fare come Bielsa“. Ricordando quando l’allenatore argentino obbligò i suoi giocatori a farsi un autogol per non aver interrotto il gioco.

Samir Handanovic portiere dell'Inter

LOTITO ESALTA ANDERSON

Continua a leggere

Articoli più letti