Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO Parla l’eroe del 26 Maggio Senad Lulic: “Oggi è un giorno speciale”

Pubblicato

in

LAZIO Lulic 26 Maggio


LAZIO Non poteva non rilasciare alcuna dichiarazione nel giorno in cui divenne l’eroe del popolo biancoceleste il capitano Senad Lulic, autore dello storico goal che il 26 Maggio 2013 permise alla Lazio di vincere il in finale di contro la . Le sue parole a Lazio Style Channel.

LAZIO Parola all’eroe del 26 Maggio Senad Lulic: “Oggi è davvero un giorno speciale. Innanzitutto auguro a tutti un buon 26 maggio. Più passa il tempo e più mi rendo conto quanto abbia contato quel gol. Ricevo tanti messaggi dai tifosi biancocelesti, ne ricevo più il 26 maggio che il giorno del mio compleanno. Fa tanto piacere sentire questo affetto. La festa finale non la dimenticherò mai, l’entusiasmo dei tifosi era incredibile“.

LA TENSIONE E IL TRIONFO

L’abbraccio finale con mia moglie fu meraviglioso, lei era incinta in quel momento. Prima della partita vedevo gli occhi tesi dei senatori, per me era il secondo anno a Roma ed ero più tranquillo. Se giocassimo ora una finale del genere, sarei il più teso di tutti. Dopo sette anni, ho avuto la fortuna di decidere un’altra finale. Anche in occasione dell’ultima Supercoppa ci eravamo preparati bene, eravamo fiduciosi di vincere”.

RITORNO IN CAMPO

Sono orgoglioso di essere il capitano della Lazio e di aver alzato al cielo tanti trofei nel corso degli ultimi anni. Mi manca tanto il campo, non solo a me. Speriamo di poter tornare presto per concludere questo campionato al di là della nostra classifica attuale. Io e Radu abbiamo vissuto tante battaglie insieme, spero di poterne fare ancora altre“. E sul suo infortunio: “Mi sento molto meglio, spero di poter tornare presto“.

Articolo copertina

Riapertura stadi – C’è l’ok del Governo

Pubblicato

in



Riapertura stadi – C’è l’ok del governo. Una buona notizia anche per la Lazio, in vista dell’esordio casalingo contro l’Atalanta.

Riapertura stadi – Saranno mille gli spettatori che, da oggi, potranno tornare ad assistere dal vivo alle gare di Serie A. Mille per ora, ma almeno la decisione è arrivata (finalmente, è il caso di dire). Lo ha fatto durante un incontro tra il ministro Boccia e le Regioni: due di esse, Veneto e Lombardia, si erano infatti accodate all’Emilia Romagna, dopo che il ministro dello Sport Spadafora aveva detto sì alla presenza dei tifosi al Foro Italico per le semifinali degli Internazionali di Tennis. La delibera è stata dunque estesa a tutto il territorio nazionale, “al fine di non creare disparità tra le squadre e come sperimentazione per le prossime aperture“, come ha spiegato lo stesso Spadafora al termine del summit. Starà ora a Governo e enti locali elaborare un piano condiviso. Avranno tempo fino al 7 ottobre, data del prossimo Dpcm. Tutto dipenderà dalle valutazioni del Ministero della Salute e del Cts sulla curva epidemiologica. L’obiettivo è arrivare ad una percentuale di ingresso in base alla capienza degli impianti. Si riparte insomma, in attesa del vero e proprio ritorno alla normalità. Una buona notizia anche per la Lazio: mercoledì 30 settembre ci sarà infatti l’esordio casalingo in campionato contro l’Atalanta. La gara, inizialmente prevista per questo weekend, era stata rinviata per gli impegni in Champions degli orobici. Sarà comunque una partita speciale per gli uomini di Inzaghi, che battezzeranno la nuova stagione all’Olimpico con il sostegno anche dei propri tifosi.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?