Seguici sui Social

Articolo copertina

Lazio Tare: “Scudetto? Ci proveremo quest’anno o il prossimo”

Pubblicato

in



Lazio Tare parla del possibile disastro in caso di sospensione del campionando parlando del ministro dello sport Spadafora

Lazio Tare parla alla Repubblica suul possibile stop del campionato: “Scudetto? Proveremo a conquistarlo se la Serie A dovesse proseguire, oppure tenteremo l’anno prossimo. Chi continua ad accusarci che vogliamo riprendere solo per interesse personale allora, non ha capito granché. Il calcio è un lavoro, dietro ci sono almeno 370 mila persone che grazie a questo, riescono a far vivere le proprie famiglie, se si fermerà, sarà il fallimento per tanti e l’Italia perderà pezzi di storia, non solamente sportiva. Sarebbe un disastro sociale. Poi, se ci dovessimo fermare adesso sicuramente significherebbe non poter riprendere neanche a Settembre, perché stare fermi per molti mesi sarebbe un disastro. Il calcio non è solamente la Serie A, ci sono tantissime famiglie che ci lavorano, dobbiamo difenderle”.

SPADAFORA

“Non voglio credere che il ministro Spadafora sia così incosciente da farlo apposta, però ammetto che esistono altri governi in Europa che stanno facendo di tutto per aiutare il calcio: Germania, Spagna, Inghilterra. Qui invece, questo non avviene, così come in Francia dove hanno fermato tutto definitivamente, sono sicuro che il governo francese perderà molte cause civili con i club. Cerchiamo di evitare un’estate in tribunale. Continuano a prenderci in giro con queste complicazioni futili. Almeno che siano chiari, oppure ci saranno delle complicazioni enormi: economiche, sociali, psichiche e sportive. La gente in questo momento è in crisi nervosa e il calcio potrebbe aiutarli, in molti ne hanno bisogno. Il protocollo sanitario tedesco lo reputo in assoluto in migliore, funziona così: tantissimi controlli per tutti e se capita un positivo allora viene messo lui in isolamento, non l’intera squadra. Qui alla Lazio dopo gli esami sierologi siamo risultati tutti negativi, nessuno è andato via da Roma”.

ULTIM’ORA – La Figc ha scelto la data per la ripresa del campionato

Continua a leggere
Pubblicità