Seguici sui Social

Focus

LA NOSTRA STORIA L’ex difensore biancoceleste Pietro Adorni

Pubblicato

il

PUBBLICITA

LA NOSTRA STORIA Pietro Adorni nasce a Fidenza (PR) il 27 giugno 1938. Cresce nella squadra della sua città. Fa il suo esordio nel calcio professionistico con il Monza nel 1957.

Dopo diverse stagioni trascorse nella serie cadetta Adorni passa al Palermo dove esordisce in Serie A. Nel 1964 si trasferisce al Napoli, militante in seconda divisione, contribuendo alla promozione in Serie A. Nella stagione 1966-1967 arriva alla Lazio che lo acquista per 35 milioni di lire. L’acquisto, inizialmente ricusato dopo le visite mediche, viene ratificato solo nel novembre 1966 al termine del contenzioso tra Lazio e Napoli. Dopo tre stagioni in biancoceleste torna in serie B al Piacenza, squadra con la quale conclude la carriera. È deceduto a Fidenza il 14 marzo 2002.

SEGUICI SU TWITTER


News

LA NOSTRA STORIA – Tanti auguri a Patricio Gabarrón Gil: Patric

Pubblicato

il


Il 17 aprile 1993 a Mula, in Spagna, nasceva il difensore della Lazio Patricio Gabarrón Gil, meglio noto come Patric. Terzino destro in grado di giocare anche difensore centrale in una difesa a tre, ala pura o interno di centrocampo.

Dopo le esperienze con Real Murcia e Villarreal nel 2008 Patric entra a far parte della cantera del Barcellona. Nel 2012 viene aggregato al Barcellona B. Il 26 novembre 2014 fa il suo esordio in prima squadra nella fase a gironi di Champions League. Nel giugno successivo per via del poco utilizzo in prima squadra e della retrocessione in Segunda División B del Barça B non rinnova il contratto e conclude la sua esperienza con la società catalana.

LA LAZIO

Dopo essersi svincolato dal Barcellona si trasferisce alla Lazio. Ad agosto 2017 vince il suo primo titolo in maglia biancoceleste quando i capitolini si impongono, per 2-3, sulla Juventus in Supercoppa Italiana.

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

DIVENTA NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

LASCIA UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti