Seguici sui Social

Articolo copertina

Lazio Armini raddoppia: rinnovo e fiducia di Inzaghi conquistata

Pubblicato

in



La Lazio punta sui giovani del suo vivaio: dopo Falbo anche Armini è stato confermato e aggregato alla prima squadra con il del contratto.

Lazio Armini rinnova: prosegue il rapporto del giovane ex in biancoceleste. Trovato infatti l’accordo per il rinnovo fino al 2024 del difensore classe 2000. Nei prossimi giorni tutto verrà formalizzato quando l’agente Mino arriverà a Roma. Solo in quell’occasione verrà annunciata ufficialmente la fumata bianca con il prolungamento di contratto. Il ragazzo ha convinto tutti e soprattutto Inzaghi che lo sta facendo allenare con la prima squadra in questa ripresa post Covid. Un ragazzo a cui verrà data la possibilità di crescere sotto le ali del titolare Lazzari.

Articolo copertina

L’assessore alla sanità boccia l’idea di riaprire gli stadi a più di mille spettatori

Pubblicato

in

Ingresso Curva Nord stadio Olimpico


CORONAVIRUS: D’AMATO, ‘MA SIAMO SICURI CHE PRIORITA’ E’ RIAPRIRE GLI STADI CON 25 MILA SPETTATORI?’

L’idea di aprire gli stadi a mille persone può essere vista come un passo in avanti verso la normalità. Giustamente però qualcuno ha espresso l’idea di aprire gli stadi anche in proporzione alla capienza dell’impianto sportivo, auspicando come numero massimo 25.000 spettatori. Non è d’accordo l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato che, attraverso un comunicato, esprime senza mezzi termini la sua perplessità al riguardo: “Ma siamo sicuri che la priorità sia riaprire gli stadi con 25 mila spettatori? Mi sembra il modo più rapido per tornare a nuovi lockdown. Attorno a noi città europee stanno attuando o hanno attuato misure restrittive da Londra a Madrid a Parigi. Ci siamo già dimenticati gli effetti deleteri che ebbe la partita Atalanta-Valencia allo stadio Meazza di Milano? E’ una follia. Pensiamo invece a tenere aperte e difendere le scuole e le Università”.

Continua a leggere

Articoli più letti