Seguici sui Social

News

Il presidente Dal Pino svela quando dovrebbe iniziare il campionato

Pubblicato

il

PUBBLICITA



All’Assemblea di Lega, alla quale hanno partecipato i club e il presidente Paolo Dal Pino, non si è riusciti a trovare un accordo per la data di inizio del prossimo campionato che, probabilmente, partirà a settembre.

Dal Pino sull’inizio del prossimo campionato: “Sulla data c’è un dibattito aperto. L’ipotesi del 19 settembre resta concreta. È possibile anche che il campionato possa partire una o due settimane più tardi. In teoria la data è quella del 12 settembre ma vorremmo più tempo dato che il calendario è molto stretto in quel periodo. Speriamo di poter concedere alle squadre un riposo maggiore. Con il protocollo sanitario attuale è difficile pensare di affrontare il campionato facendo i test del tampone ogni quattro giorni. La situazione sanitaria è cambiata, sarebbe meglio considerare con il CTS nuove modalità percorribili”. Sulla riapertura degli stadi ai tifosi: “Prima di tutto la sicurezza, anche se ho difficoltà a pensare che possano esserci discoteche o luoghi all’aperto con musica e migliaia di persone mentre alla premiazione del campionato sabato a Torino non ci saranno tifosi. Si devono fare alcune riflessioni. Presenteremo un dossier corposo per tracciare la via del ritorno della gente negli stadi. C’è tanta cautela ed è giusto ma quando si definiscono progetti con livelli di sicurezza e garanzia molto alti è giusto valutarli”.

LAZIO FORMELLO – SEDUTA DI SCARICO A DUE GIORNI DAL NAPOLI


Continua a leggere
Pubblicità

News

Di Canio: “Alla Lazio dò un 7. Scudetto? Può succedere di tutto”

Pubblicato

il

Di Canio dà il suo voto alla Lazio al termine del girone di andata. Poi dice la sua sulla lotta scudetto.

Di Canio: “Mi piace moltissimo questo campionato così aperto. Ci sono tante squadre nel giro di pochi punti. Non ci sono certezze e può succedere di tutto. La Lazio? La vittoria di ieri ha spostato molto. Senza questi tre punti il mio giudizio sui biancocelesti sarebbe cambiato. Vincere era fondamentale, altrimenti la classifica sarebbe stata molto diversa. Gli uomini di Inzaghi sono in corsa in tutte le competizioni e hanno superato il girone di Champions dopo tantissimi anni. Per questo, come voto dò loro un 7“.

Continua a leggere

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti