Seguici sui Social

News

CALCIOMERCATO LAZIO Caicedo andrà in Qatar: ecco i sostituti

Pubblicato

in

CALCIOMERCATO LAZIO Caicedo


CALCIOMERCATO LAZIO Caicedo ai saluti, l’ecuadoregno ha accettato l’offerta dal Qatar, andrà via

CALCIOMERCATO LAZIO Caicedo – In questa stagione il panterone ha realizzato diversi gol negli ultimi minuti del match facendo impazzire i tifosi biancocelesti che ormai lo adoravano ma, non ha potuto rifiutare la ricca offerta arrivatagli dal Qatar. Già, il numero 20 andrà a giocare con il Al Gharafa, società di Doha. In questo momento si sta trattando sul cartellino con la società che ha già raggiunto l’accordo con il giocatore, la Lazio vorrebbe almeno 5 milioni per realizzare una piccola plusvalenza, alla fine l’affare dovrebbe andare in porto alle cifre richieste. Caciedo e la Lazio sono ai saluti.

SOSTITUTO

Una volta ufficializzata la cessione del panterone, Tare andrà subito a prendere il suo sostituto, è stato individuato Muriqi con il quale è in corso una trattativa con il Fenerbahce. La squadra turca chiede 25 milioni, la Lazio è disposta ad arrivare al massimo a 18 con bonus. Con l’addio di Felipe, i biancocelesti avranno bisogno di ben due punte da acquistare. Anche Borja Mayoral è sempre vicino ma manca ancora l’accordo per la questione della recompera che il Real vorrebbe inserire a tutti i costi, situazione che alla Lazio non piace. Si sonda il terreno anche per Origi e l’ex sogno Wesley che nel West Bromwich non ha trovato spazio ed è in vendita a 15 milioni. La Lazio si muoverà al meglio per trovare il sostituto del panterone.

IL THE SUN CONFERMA DAVID SILVA ALLA LAZIO

INTERVISTA IMMOBILE

News

Riapertura stadi – Gravina: “1000 persone sono poche”

Pubblicato

in



Riapertura stadi – Per le prossime partite di Serie A, saranno 1000 gli spettatori che potranno recarsi presso gli impianti sportivi

Riapertura stadi – In questo senso, nella giornata di oggi si è espresso il Presidente della Figc Gabriele Gravina: “C’è un’esigenza generale del nostro Paese, quella di tornare alla normalità. Vogliamo tutti riprendere la cadenza della nostra vita in tutti i settori. È necessario tornare a coltivare le nostre passioni. Non c’è nulla ancora di graduale, 1000 spettatori sono pochi, ma è comunque importante ripartire, anche in B e C. Il calcio ha dimostrato grande responsabilità e con i comportamenti ha anche dimostrato di meritare fiducia. Vogliamo riaprire gli stadi a più gente. Durante alcune amichevoli estive si sono fatti passi avanti. La gradualità deve essere proporzionale, altrimenti ci sarebbero tanti problemi, anche nelle serie minori. Il rispetto del distanziamento sociale è fondamentale. Il protocollo sui tamponi? Penso che il Cts ci darà ragione, mi auguro che in settimana la situazione possa sbloccarsi e si possa allentare la presa”. Così Gravina ai microfoni di Radio Anch’io Sport.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?