Seguici sui Social



News

Lazio Agente Immobile: “Mercato? Ha un contratto con la Lazio ma chi lo sa cosa accadrà tra un mese”

Pubblicato

il

Immobile
PUBBLICITA



Lazio Agente Immobile – Una stagione chiusa al meglio a livello personale per l’attaccante di Torre Annunziata

Lazio Agente Immobile – Per Ciro è stata un’annata d’oro, ricoperta da tantissimi record raggiunti o superati. Il numero 17 si è portato a casa il titolo di capocannoniere, la Scarpa d’Oro superando gente come Lewandowski, Messi, Ronald… e in più, ha eguagliato il record di Higuain per gol in un singolo campionato. L’agente, Mario Sommella, parla a Radio Marte dei traguardi del proprio assistito: “Ha ottenuto la Scarpa d’Oro che in Italia sono riusciti a vincere solamente 2 giocatori oltre a lui. Abbiamo avuto moltissimi attaccanti, molti che ci invidiavano parlo di Gigi Riva, Paolo Rossi... bè, attaccanti fortissimi ma nessuno di loro è mai riuscito a conquistarla.

SCARPA D’ORO E FORZA

“Non è facile fare tantissimi gol in tutte le competizioni, lui riusciva a farli in tutte le categorie e ha mantenuto questo standard, non è scontato. Alcuni campioni che hanno più potenzialità, fanno molto meno rispetto a lui. Segnare quasi sempre 25 gol a campionato, realizzare il maggior numero reti nel torneo di Viareggio, vincere tre volte il titolo di capocannoniere in Serie B, beh, se diamo un piccolo sguardo al suo passato, nessun italiano ha fatto meglio. Può piacere o non piacere ma nessuno gli deve togliere quello che ha fatto, inoltre gioca in una buona squadra, non in una corazzata quindi questo traguardo, aumenta il valore ottenuto. Sono contento per lui, si è impegnato e ha lavorato molto per arrivare a dov’è oggi e per i ragazzini è un esempio come lo furono Vialli, Roberto Baccio o Paolo Rossi”.

MERCATO E NAPOLI

Se Gattuso l’avrebbe voluto al Napoli? Queste sono chiacchiere da bar, sto parlando in questo momento per congratularmi con il mio giocatore perché gli va dato il merito, non è tutto scontato. Le persone danno sempre giudizi affrettati, per fortuna Ciro ha questo merito di non dargli peso e andare avanti, non gli viene riconosciuto il giusto merito per quanto fatto. Ha fatto una cosa assurda e quand’è un italiano a farlo, bisogna alzarsi in piedi. Ad esempio, qualche giorno fa ho letto su un giornale che lui in Nazionale non rende così tanto rispetto al club, ovvio, la Nazionale soffre da diversi anni. Tanti club su Ciro dopo l’annata? Sono abituato a confrontarmi e vedere le situazioni giorno per giorno. Oggi ha un contratto con la Lazio, chi lo vuole deve bussare alla porta di Lotito che non è una persona facile con cui trattare. Quello che accadrà domani, dopodomani o tra un mese non lo so. Il mercato chiude il 5 ottobre e solo Dio sa cosa può succedere”.

UFFICIALE ECCO QUANDO RICOMINCERà IL CAMPIONATO


Continua a leggere
Pubblicità

News

Di Canio: “Alla Lazio dò un 7. Scudetto? Può succedere di tutto”

Pubblicato

il

Di Canio dà il suo voto alla Lazio al termine del girone di andata. Poi dice la sua sulla lotta scudetto.

Di Canio: “Mi piace moltissimo questo campionato così aperto. Ci sono tante squadre nel giro di pochi punti. Non ci sono certezze e può succedere di tutto. La Lazio? La vittoria di ieri ha spostato molto. Senza questi tre punti il mio giudizio sui biancocelesti sarebbe cambiato. Vincere era fondamentale, altrimenti la classifica sarebbe stata molto diversa. Gli uomini di Inzaghi sono in corsa in tutte le competizioni e hanno superato il girone di Champions dopo tantissimi anni. Per questo, come voto dò loro un 7“.

Continua a leggere

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti