Seguici sui Social

News

AURONZO LAZIO Bastos: “Voglio migliorare per dare di più”

Pubblicato

il

Bastos
PUBBLICITA



AURONZO LAZIO Il difensore biancoceleste Bastos Quissanga: “Voglio migliorare per dare di più”.

Dal ritiro di Auronzo di Cadore Bastos è intervenuto ai microfoni di Lsc: “Stiamo lavorando bene seguendo le indicazioni di Inzaghi. Mi trovo bene nel 3-5-2, non cambia nulla se a destra o sinistra, cerco sempre di dare il massimo. Nell’ultima stagione abbiamo fatto molto bene, grazie a un grande lavoro di squadra. Questo aiuta tutti noi a crescere e a lavorare di più. Solo uniti si ottengono grandi risultati. A ottobre giocheremo poi la Champions League, speriamo di poter far bene anche lì. Il mio obiettivo personale è lavorare duramente ogni giorno per trovare più spazio, così da crescere ancora. Voglio dare il meglio di me in ogni allenamento e partita e fare meglio dell’ultimo anno. Anche in fase offensiva, cercando sempre di dare il massimo. Reina? Pepe ha esperienza, aggiunge molto alla nostra squadra. Sono felice infine per il rinnovo di Immobile, per lui parlano i numeri”.

ATALANTA – GASPERINI: “LAZIO? GARA COMPLICATA. POI SIAMO IN RITARDO”


Continua a leggere
Pubblicità

News

Olimpiadi 2021: Italia salva, andrà a Tokio

Pubblicato

il

Firmato il decreto del consiglio dei Ministri sull’autonomia del Coni. L’Italia andrà alle Olimpiadi di Tokyo con il Tricolore e l’inno

L’ultimo Consiglio dei ministri del governo Conte bis ha salvato l’Italia da un’amara pagina di sport: è stato infatti approvato un decreto legge sull’autonomia del Coni. Evitata, di conseguenza, la sanzione da parte del CIO. Andando per ordine: in seguito alla riforma del primo Governo Conte, il Coni ha perso la propria autonomia a causa dell’ingresso nell’organo governativo Sport e Salute. La successiva riforma, concepita proprio per cancellare la precedente, non è bastata a evitare il rischio sanzione. Infatti il Comitato esige che a partecipare ai Giochi olimpici siano soltanto le nazioni che godono di autonomia sportiva. Nella fattispecie, l’Italia avrebbe violato l’articolo 27 della Carta Olimpica, secondo cui “i Comitati olimpici nazionali devono preservare la propria autonomia e resistere a pressioni di qualsiasi tipo, incluse quelle politiche, giuridiche, religiose o economiche”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti