Seguici sui Social

Articolo copertina

Le pagelle di Lazio Borussia Dortmund 3-1. Miglior ritorno in Europa non poteva esserci

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Immobile
PUBBLICITA

Ecco le pagelle di Lazio Borussia Dortmund 3-1

Le pagelle di Lazio Borussia Dortmund 3-1

  • Strakosha 7 – Confermatissimo anche stasera. Paratona col piede al 20′. Si ripete ancora a inizio ripresa. Non può nulla sulla bomba di Haaland.
  • Patric 6,5 – Ormai fa parte della “banda”. Integrato perfettamente nei meccanismi difensivi. S’impegna tantissimo e a fine partita ha sempre la maglia bagnata di sudore.
  • Luiz Felipe 8 – Grazie a uno stacco portentoso – complice una deviazione del portiere Hitz – al 25′ porta la Lazio sul due a zero. Una gara perfetta finché c’è benzina. Dal 50′ Hoedt 6,5 – Gioca bene non commettendo errori.
  • Acerbi 7 – In forma smagliante. Non molla niente. Mai. Baluardo.
  • Marusic 6,5- Poco servito  durante la prima frazione fa un lavoro sporco ma tatticamente molto utile. Bene anche nel secondo tempo.
  • Milinkovic 6,5  – Tiene bene l’asse centrale. Combatte come un leone finché c’è la benzina. Dal 66′ Akpa Akpro 7 – Incredibile! Suo il goal che scaccia le paure. Dalla Salernitana al gol in Champions League è un attimo. Tre a uno fondamentale per le sorti del match.
  • Leiva 7 – Ruba palla nei pressi dell’area avversaria dando il via all’azione del gol. Un altro giocatore rispetto a quello visto contro la Sampdoria.
  • Luis Alberto 8 – Perfetto il corner calciato per la testa di Luiz Felipe. “Guarda che palla Luis Alberto, guarda che palla Luis Alberto!”. Il terzo gol parte da un suo lancio di esterno destro da urlo. Dal 79′ Parolo s.v.
  • Fares 6,5 – E’ lui la chiave tattica del primo tempo. Spesso cercato dai compagni, mette in difficoltà la fascia destra del Borussia. Ha gamba il ragazzo anche se alla lunga cala anche lui.
  • Correa 6 – Terza gara in otto giorni per l’argentino. Poco prima del gol del 2 a 0, poteva essere lui a siglare il raddoppio ma non sfrutta al meglio l’occasione avuta. Anche nella ripresa manca una buona occasione da gol. Comprensibilmente stanco. Muriqi 6,5 – Si muove bene dando ampiezza alla manovra e proteggendo palloni. Alla fine, per poco non realizza un gol alla Casiraghi durante un derby di Roma.
  • Immobile 9- Realizza un gol storico per la storia della Lazio.  Al quinto minuto di gioco un’esultanza attesa tredici lunghi anni. Il resto è quasi contorno. <3 Caicedo s.v.
  Juventus Lazio (Qui Torino) - Problemi in difesa per Pirlo

 


Articolo copertina

Juventus Lazio – Orario, probabili formazioni e dove vederla

Pubblicato

il

Juventus Lazio – In attesa di capire se verrà recuperata la gara contro il Torino, i biancocelesti sono attesi dal big match dello Stadium

I biancocelesti, reduci dal pesante k.o. contro il Bayern in Champions e dalla sconfitta di Bologna in campionato, attendono ancora ulteriori risvolti circa il match contro il Torino. La sfida, inizialmente prevista per martedì 2 marzo, non è stata disputata a seguito della decisione della Asl piemontese di vietare la trasferta al club granata. Allo stato attuale è stato assegnato il 3-0 a tavolino alla Lazio ma non è escluso che, sula scia di Juve Napoli, la partita venga recuperata più avanti. Intanto è già tempo di rituffarsi pienamente sul calcio giocato: sabato alle 20.45, allo Stadium, gli uomini di Inzaghi affronteranno la Juventus nell’anticipo serale della 26esima giornata. Il match verrà trasmesso in esclusiva su Dazn. Di seguito le probabili formazioni:

JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Demiral, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi; Ramsey; Kulusevski, Cristiano Ronaldo.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Immobile, Correa.

Continua a leggere