Seguici sui Social
PUBBLICITA

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES


Articolo copertina

Tutte le immagini più belle di Lazio Bologna 2-1

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Tutte le immagini più belle di Lazio Bologna 2-1

Ecco il video con gli highlights di Lazio Bologna 2-1. Una gara che sembrava non dovesse sbloccarsi fino a quando il “Mago” Luis Alberto non ha deciso di dribblare un avversario e sparare una bomba sotto alla traversa. Ma ieri sera è stata anche la serata del nostro grande, unico, immenso Ciro Immobile che, grazie a un bell’assist di Fares, ha messo il risultato al sicuro. Soltanto nei minuti di recupero il gol dell’ex De Silvestri per il definitivo 2 a 1. La formazione di mister Inzaghi grazie a questa vittoria sale a 7 punti in classifica e domenica 1 novembre alle ore quindici affronterà il Torino, ma prima, mercoledì alle ore ventuno, affronterà il Bruges per la seconda giornata del girone di Champions League.

Buona visione e forza Lazio!

Continua a leggere
Pubblicità

Articolo copertina

LAZIO UDINESE Conferenza Inzaghi: “Gara pericolosa. Maradona? Se ne va una leggenda”

Pubblicato

il



LAZIO UDINESE Conferenza Inzaghi – Questo pomeriggio, il tecnico biancoceleste è intervenuto in sala stampa e ha presentato il match contro i friulani

Mister, il suo ricordo di Maradona?

Se n’è andata una leggenda del calcio, lo ricordo con piacere. Nell’ottobre del 2016, quando c’era la Partita della Pace a Roma, io ero già alla Lazio e venne qui ad allenarsi. Diede calore e disponibilità a tutti, ha lasciato un vuoto enorme”.

Domani turnover?

“Nella mia testa c’è poco turnover, con le 5 sostituzioni il calcio è un po’ cambiato. Non ci sono panchinari, ma c’è la possibilità di avere rose allungate. Avrei sempre tanta voglia di scegliere, domani mancheranno sicuramente Muriqi e Lulic. Poi vedremo per Luiz Felipe e gli altri“.

Domani chi gioca in porta?

“Non l’ho ancora comunicato a loro, lo farò dopo l’allenamento. Questo non penso sia un problema, ma un vantaggio per noi. Siamo ben coperti con Thomas e Pepe, sono due grandissimi portieri”.

Che partita si aspetta? Il pensiero del Borussia può distrarre la Lazio?

“Domani affrontiamo una squadra che ha vinto l’ultima partita, hanno una delle migliori difese del campionato. Il tecnico mi piace, ha un suo stile. Sarà una una gara pericolosa e servirà la massima concentrazione. Testa e gambe solo all’Udinese”. 

A che punto è Lulic? Correa in cosa può ancora migliorare?

“Il nostro capitano ha avuto un rallentamento, aveva fatto 15 giorni nel migliore dei modi ma è riemerso qualche problema. Siamo avanti rispetto a quello che mi sarei aspettato. Magari non sarà in campo tra 7 giorni, ma tra fine anno e l’inizio del prossimo sarà con noi. Dopo due settimane di lavoro pieno si è dovuto fermare un attimo, però sono fiducioso. Correa ha tutto, fisicità, intelligenza e classe. Vuole migliorarsi ogni giorno, è sempre molto disponibile verso tutti, sono contento di averlo con me”. 

La Lazio è quella vista prima del lockdown?

“Lo diranno il campo e le prestazioni. Avevamo chiuso bene già prima della sosta, siamo tornati con 2 partite disputate nel migliore dei modi. Non c’è tempo per guardarsi indietro. Avremo tanti banchi di prova da qui in avanti”.

La Lazio può tornare al vertice? Roma, Milan e Napoli vengono considerate da scudetto ma hanno chiuso sotto l’ultimo campionato

“A non essere favorito nelle griglie di partenza sono abituato, probabilmente quest’anno ci siamo presentati con problematiche non dipendenti da noi. Abbiamo il dovere di rimanere con le prime, abbiamo le potenzialità, dipenderà esclusivamente da noi”.

Continua a leggere

Articoli più letti