Seguici sui Social
PUBBLICITA

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES


Articolo copertina

FORMELLO – La Lazio vede lo Zenit, Lulic…il recupero

Pubblicato

il

PUBBLICITA


di corsa verso lo . E arrivano buone notizie dal capitano Senad . Le ultime dal quartier generale biancoceleste a 48 ore dalla nuova trasferta ‘Champions’.

FORMELLO – Sono appena le 9 quando il gruppo al completo si presenta al ‘Fersini’ per un nuovo giro di tamponi. Tempo due ore e poi tutti in campo per lo ‘scarico‘ post Torino. Due, come al solito, i blocchi: il primo, composto dai titolari contro i granata, lavora in palestra. Sul terreno verde invece le riserve, cui si aggiungono Pereira e Muriqi, usciti nella ripresa. E anche quest’oggi Inzaghi ‘ruba’ forze alla Primavera: per la precisione, Ndrecka, Pino, Novella, Franco, Bertini, Czyz e Moro.

Tra i giocatori agli ordini di Inzaghi anche capitan Lulic. Il bosniaco, dopo la buona parte di seduta svolta venerdì, lavora di nuovo con i compagni, segno che ormai il pieno recupero è ad un passo. Esercitazioni di possesso palla per lui, risparmiato solo nella partitella finale a ranghi ridotti (al pari di Leiva e Caicedo). A sostituire il match, un lavoro differenziato col pallone, svolto insieme a Radu. Anche quest’ultimo, come il compagno, sta infatti lavorando duro per ritrovare la condizione e strappare un posto nella lista campionato. Assenti invece Vavro (fuori dall’elenco Champions), Escalante, Lazzari, Djavan Anderson e Luis Alberto. Inzaghi aspetta e spera nella rifinitura di domani per provare a recuperarne qualcuno. In dubbio ci sono infatti anche Fares, uscito zoppicante a Torino, e Marusic, out da sabato e ieri neanche convocato.

Continua a leggere
Pubblicità

Articolo copertina

LAZIO UDINESE Inzaghi: “Sconfitta che brucia ma meritata. Ora testa al Borussia”

Pubblicato

il



UDINESE Inzaghi – Al termine del match dell’Olimpico, il tecnico biancoceleste ha commentato l’1-3 finale contro i friulani

LAZIO UDINESE Inzaghi: “Una sconfitta che brucia. Abbiamo perso meritatamente, siamo stati presuntuosi e poco umili e abbiamo pagato questo atteggiamento. Loro hanno fatto un’ottima partita e hanno legittimato la vittoria. Abbiamo commesso tanti errori, è stata una partita storta e siamo molto delusi. Possono capitare giornate del genere ma non bisogna buttarsi giù. Avevamo speso tante energie in Champions e oggi si è visto. Mercoledì ci attende un’altra partita importante, a Dortmund, e cercheremo subito di rifarci con una grande prestazione. Milinkovic? L’avrei fatto giocare volentieri ma abbiamo valutato di non rischiarlo, deve ancora tornare al meglio e sono convinto che potrà esserci molto utile in futuro”. Così Simone Inzaghi ai microfoni di Dazn.

Continua a leggere

Articoli più letti