Seguici sui Social

Ultime Notizie

PUBBLICITA

Lazio, Avv. Gentile: “Abbiamo denunciato la Gazzetta. Semina terrorismo”

Avatar

Pubblicato

il

avv-gentile-tamponi

Il legale della squadra biancoceleste fa il punto sulla situazione tamponi e sull’attacco subito dal giornale sportivo

L’Avv. Gentile ha detto la sua sullo scottante tema dei tamponi in casa Lazio. E lo fatto dai microfoni di Radio Punto Nuovo. Questo il suo intervento. “Abbiamo denunciato la Gazzetta dello Sport, sappiamo perché lo fanno, anche per la gara con il Torino. Per questo li abbiamo denunciati, abbiamo una vertenza in corso che nasce dopo questa campagna contro la Lazio. Sulla vicenda scientifica dei tamponi, abbiamo una consapevolezza chiara, anche da come viene eseguito il prelievo. L’altezza del prelievo del naso incide. Sarebbe una follia se un presidente mandasse a giocare un calciatore positivo per poi far positivizzare anche gli altri. Nessuno dei giocatori della Lazio, a qualsiasi sistema si faccia riferimento, italiano o europeo, è sceso in campo col minimo dubbio. Immobile, prima di giocare col Torino, aveva fatto un tampone venerdì, che aveva accertato la negatività, dopo un ciclo che aveva testimoniato lo stesso percorso, come accertato anche dalle indagini. Il gene N? Sintomo di una situazione di malessere che non è inequivocabilmente sintomo della presenza del Coronavirus. Quando compare va fatto il tampone molecolare, se il molecolare è negativo, allora il gene N è sintomo di altro. Il problema è che la Uefa dà risalto al gene N. Sostiene infatti che è sintomo di Coronavirus. La Lazio ha mandato i tamponi al Campus Biomedico: quando il Campus ha detto che i tre calciatori avevano il gene N, la Lazio ha fatto i tamponi che hanno dato esito negativo. Nessun calciatore è entrato in campo con il dubbio che potesse essere positivo. La Lazio rischia retrocessione o penalizzazione? La Gazzetta semina terrorismo. L’unica contestazione fatta alla Lazio è stata quella di non aver fatto la segnalazione alla Asl, ma che parte da una errata revisione della nomenclatura giuridica, perché è il laboratorio a dover comunicare. Il laboratorio di Avellino ha fatto qui i tamponi ed ha dato regolare comunicazione all’Asl di Roma. La contestazione che ci è stata fatta dalla Procura Federale è un ritardo di due giorni“, ha concluso l’Avv. Gentile.


Pubblicità

Ultime Notizie

Lazio formato Europa, quanti cambi contro il Galatasaray

Lazio formato Europa, ricco turnover per la prima sfida di Europa League

Avatar

Pubblicato

il

eb41bbfde23be969822df8c7118821c1 94541 d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e
<

Lazio formato Europa, ricco turnover per la prima sfida di Europa League

Lazio formato Europa. I biancocelesti voleranno ad Istanbul per la prima gara della Europa League contro i turchi del Galatasaray. Si prospetta un ricco turnover per la squadra di Sarri. Basic e Zaccagni pronti dal primo minuto per far rifiatare qualche titolarissimo, anche a centrocampo si scaldano Cataldi ed Escalante che potrebbero sostituire Leiva, occhio alla difesa dove potrebbero giocare da titolari Patric e Radu.

el

ROMAGNOLI LAZIO : PARLA IL DIFENSORE

Continua a leggere

Ultime Notizie

Orsolini : “Ho rifiutato la Lazio, preferisco il Bologna”

Tornando sul ormai passato calciomercato fanno scalpore le parole dell’esterno del Bologna, Orsolini

Avatar

Pubblicato

il

juventus plusvalenza orsolini
<

Tornando sul ormai passato calciomercato fanno scalpore le parole dell’esterno del Bologna, Orsolini

Facendo un richiamo al passato, nella torrida estate romana, la Lazio prima di prendere Zaccagni era alla disperata ricerca di un esterno. Tantissimi i nomi, le suggestioni Insigne e Coutinho, Brekalo andato poi al Torino, Kostic con il caso della mail sbagliata e per finire Orsolini. Quest’ultimo in un’intervista al Corriere dello Sport è tornare a parlare del mercato : “Sono stato vicino alla Lazio, Torino e Fiorentina, ma non ho mai pensato di andare via“. L’esterno ha detto anche di aver apprezzato le numerose offerte e che la sua attuale squadra le abbia rifiutate : “Un attestato di fiducia, mi fa piacere e dovrà essere fonte di stimoli il fatto che abbiano avuto la forza di resistere“.

orsolini

LAZIO REGINA DEGLI ASSIST

Continua a leggere

Ultime Notizie

Radu sempre più bandiera, no ad Inzaghi e rinnovo per un’altra stagione

Radu, il difensore rumeno ha deciso di rinnovare il suo contratto fino a Giugno 2022

Avatar

Pubblicato

il

3E43FEED 0AFA 4D39 A262 7E3368C7F543
<

Radu, il difensore rumeno ha deciso di rinnovare il suo contratto fino a Giugno 2022

In un calcio dove non ci sono più bandiere, Radu è l’eccezione che conferma la regola. Il difensore rumeno ha deciso di rinnovare per un’altra stagione, fino a Giugno 2022. Arrivato a Roma nel 2008 è diventato il recordman di presenze (412) ed è sempre più nel cuore dei tifosi, soprattuto dopo il no all’Inter dell’ex Inzaghi.

Lazio Radu

EVERTON ACCELERA PER CORREA

Continua a leggere

Articoli più letti