Seguici sui Social

News

Lazio Guido Paglia risponde a Barigelli: “Atteggiamento anti-Lazio”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Guido Paglia direttore dell'Ultima Ribattuta
PUBBLICITA

Lazio Guido Paglia, ex capo della comunicazione biancoceleste, ha voluto rispondere al diretto della Gazzetta dello Sport

Lazio Guido Paglia – A Radio Radio, è intervenuto il direttore della Gazzetta dello Sport Barigelli, che ha parlato nuovamente dei tamponi della Lazio, è arrivata la risposta di Guido Paglia: “Barigelli ha una rivalità che inizia da molto lontano, per questo ha detto tutte quelle cose, erano inevitabili per lui. Lui proviene dalla scuola del Messaggero dove la Lazio è considerata la cenerentola di casa, inutile che dica il contrario, perché nessuno gli crede al fatto che non vada contro i biancocelesti. Prima che succedesse tutto questo, del Covid, sulla Gazzetta la Lazio non veniva quasi mai menzionata, non c’era spazio. Per fortuna non ho parlato con lui, altrimenti l’avrai surclassato, perché bisogna sempre prendersi le proprie responsabilità”.

PROSEGUE

“Questo atteggiamento anti-Lazio ormai va avanti da mesi, addirittura da anni. Io sono un tifoso biancoceleste e ragiono di pancia andando su tutte le furie. In questo momento manca un po’ di comunicazione in società, ma ricordiamo che Diaconale non sta molto bene, quindi non può lasciarsi andare più di tanto. La situazione tra Lotito e Cairo la conoscono tutti, è storia vecchia, hanno avuto diversi scontri in Lega, la Lazio non è tenuta a chiamare Birigelli, dovrebbe essere il contrario. Credo che Pulcini lo querelerà per tutto quello che ha detto”.

11 nov. 2007-11 nov. 2019: Gabriele Sandri sempre nei nostri cuori

  Juventus Lazio (Qui Torino) - Problemi in difesa per Pirlo

Tamponi Lazio – Il direttore della Gazzetta dello Sport si difende dalle accuse


News

A.M.A.M.I. – Acerbi: “La violenza contro le donne è inaccettabile”

Pubblicato

il

Acerbi

A margine della conferenza di presentazione dell’iniziativa A.M.A.M.I è intervenuto anche Francesco Acerbi

Francesco Acerbi a margine della presentazione dell’evento A.M.A.M.I.

Le parole del difensore biancoceleste: “La violenza contro le donne è inaccettabile, questi atti devono essere condannati come un omicidio. La musica e lo sport si conciliano bene, hanno una grande spinta emotiva, fanno bene alla mente ed alla salute fisica. È necessario denunciare ogni tipo di violenza, perché le persone che commettono questi atti non miglioreranno mai. È necessario condannare ogni tipo di violenza contro le donne”.

Continua a leggere