Seguici sui Social
PUBBLICITA

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES


News

Lo strano caso di Gagliardini: prima positivo, poi negativo, ora dubbio. La Gazzetta indagherà?

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Qualcuno griderà allo scandalo? La titolerà a caratteri cubitali contro l’Inter? Noi non crediamo. La strana vicenda riguarda Gagliardini tornato a casa dopo un tampone dubbio in .

Gagliardini è infatti risultato positivo l’8 ottobre, è tornato negativo il 26 ottobre dopo un tampone negativo che gli ha permesso anche di giocare in Champions con Real Madrid il 7 novembre (con la negatività accertata anche dalla Uefa). Fino ad oggi quando ha abbandonato il ritiro della Nazionale per “tampone dubbio” come scritto in un comunicato della Federazione. Qualcuno griderà allo scandalo? L’Inter verrà accusata di aver barato e di aver nascosto la positività del suo giocatore? Siamo sicuri che non sarà così. La macchina mediatica si è mossa solo con la così come la Procura Federale. La Gazzetta come si comporterà? Staremo a vedere anche se siamo davvero pessimisti.

Continua a leggere
Pubblicità

News

LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina: incontro a metà dicembre

Pubblicato

il

Inzaghi e Lotito


Il rinnovo di Inzaghi si avvicina: possibile incontro a inizio dicembre.

LAZIO Il rinnovo di Inzaghi si avvicina. Il tecnico piacentino è in scadenza nel 2021 e attende una mossa da Lotito per capire che piega prenderà il suo futuro. L’attesa per l’incontro decisivo tra le parti va avanti ormai da mesi: dato per certo durante la pausa di ottobre, il summit è stato poi ‘rinviato’ a quella di novembre. Adesso, secondo le ultime voci, non mancherebbe più moltissimo: il giorno stabilito sarebbe stato infatti individuato dopo l’8 dicembre. In quella data la Lazio giocherà l’ultima partita del girone di Champions, all’Olimpico contro il Bruges. Una volta archiviata la prima fase dell’impegno europeo (magari con la qualificazione agli ottavi), ogni momento sarà dunque buono per trovare l’intesa. Non solo sulla durata (si parla di un anno, o forse più), ma anche sull’adeguamento di stipendio. A questo proposito, la richiesta si aggira intorno ai 3 milioni. Vedremo se dal presidente arriverà il giusto riconoscimento al tecnico per l’eccellente lavoro fatto in questi anni.

Continua a leggere

Articoli più letti