Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

Champions Psg-Basaksehir sospesa per razzismo da parte del quarto uomo

Avatar

Pubblicato

il

Champions Psg-Basaksehir

Champions Psg-Basaksehir viene sospesa non a causa della pioggia ma per via del quarto uomo che insulta l’assistente dell’allenatore della squadra turca con una parola razzista

Brutto episodio successo nella partita di Champions tra Psg-Basaksehir che ha portato alla sospensione dopo appena 15′ di gioco. Il quarto uomo, il romeno Coltescu si è rivolto ad Achille Webo, assistente dell’allenatore, chiamandolo “negru” che in romeno significa nero. Dopo questa parola, tutta la panchina della squadra turca si è fiondata in campo, lo stesso Webo si è diretto verso il direttore di gara per quanto successo. Ma prima di questo, a richiamare l’attenzione dell’arbitro è stato proprio il quarto uomo che, dopo aver usato questo termine, ha chiamato l’arbitro per far espellere lo stesso Webo che da quel momento in poi ha iniziato ad arrabbiarsi.

OFFESE E PARTITA RINVIATA

Una volta arrivato lì, il direttore di gara, ha sentito le varie dichiarazione, a parlare è stato l’attaccante Demba Ba che si trovava in panchina che ha iniziato a urlare: “Why say negro? Why say negro? “, così tutte e due le squadre si dirigono verso le panchine finché lo stesso attaccante continua a dire: “Perché quando parli di un bianco non dici ‘quel ragazzo bianco’ e quando invece di ti riferisci a me dici ‘quel ragazzo nero?’. A questo punto il quarto uomo inizia a giustificarsi dicendo di non parlare bene in inglese e che questo termine non risulta offensivo nella sua lingua. Ma la squadra turca non ci sta e decide di abbandonare il campo. Dopo di che, anche Mbappè e Neymar decidono di seguirli e così anche il Psg rientra negli spogliatoi. La partita è stata sospesa, la terna arbitrale chiede alla squadra turca di riprendere il match più tardi, senza il quarto uomo che sarebbe andato al Var ma non c’è stato nulla da fare, o si cambia quarto uomo o non si scende in campo. Così è stato, oggi verrà proseguito il match con tutta la quaterna arbitrale che verrà sostituita. Brutto episodio di razzismo.

Lazio Milinkovic sempre più cuore biancoceleste: “Missione compiuta”


News

Di Canio attacca le scelte di Sarri : “Gli hanno fatto una testa così”

Avatar

Pubblicato

il

img 5411
<

Di Canio non ci sta e dopo la roboante sconfitta per 4-0 mette sul patibolo l’intera squadra ed il mister. “Gli hanno fatto una testa così” commenta a Sky. Ampie critiche verso anche Milinkovic, Anderson e Patric. Su Felipe zero complimenti : “Non tornava mai“, per il serbo, Di Canio è ancora più duro : “Non ce l’ha nelle caratteristiche il pressing“. Criticando anche le scelte di Sarri, che adatta giocatori fuori ruolo come Patric.

Di Canio

IMMOBILE CHIEDE SCUSA AI TIFOSI

 



Continua a leggere

News

NAPOLI LAZIO Sarri: “Troppi alti e bassi. Bisogna capire da cosa nascono”

Avatar

Pubblicato

il

napoli lazio sarri
<

Al termine di Napoli Lazio Sarri ha commentato la pesante sconfitta del Diego Armando Maradona ponendo l’accento sulla necessità di porre rimedio ai blackout che talvolta si sono verificati nel corso della stagione: “Mi aspettavo di tutto fuorché una partita di questo tipo. Bisogna capire da cosa nascono questi blackout. Questa sera abbiamo affrontato una squadra di grande qualità, probabilmente la più forte del campionato. La squadra fa fatica ad applicarsi e dobbiamo lavorare su questo aspetto”. Così il tecnico biancoceleste ai microfoni di Dazn.



Continua a leggere

Conferenza stampa

Sarri su Felipe Anderson – “Il giocatore ora è in fase down”

Avatar

Pubblicato

il

Sarri su Felipe Anderson
<

Sarri su Felipe Anderson non usa mezzi termini.

Dopo la sconfitta patita contro il Napoli capolista Maurizio Sarri risponde al giornalista che gli chiede della prestazione del brasiliano Felipe Anderson. “Felipe Anderson è un oggetto delicato, ora è in una fase down e tutti noi abbiamo il dovere di portare questo rendimento al livello più superiore e meno altalenante”.  



Continua a leggere

Articoli più letti

Editore e Direttore Responsabile: Davide Sperati
Testata Giornalistica - Reg. N°152/2015 - ROMA
Sito non connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.
Copyright ©2015-2021
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica