Seguici sui Social

Primo Piano

PUBBLICITA

DORTMUND LAZIO LE PAGELLE – Secondo tempo da urlo: Immobile continua a essere re

Avatar

Pubblicato

il

Immobile crescita Lazio

Grande prova di maturità della Lazio in Germania. Dortmund Lazio le pagelle del match di Champions League.

LAZIO (3-5-2)

Reina 5,5 – La sbavatura sul gol del Dortmund è evidente: il suo rilancio a metà campo mette fuori gioco la difesa laziale che subisce l’imbucata centrale di Guerreiro a fine primo tempo. Per il resto normale amministrazione. 

Patric 7 – Il migliore del terzetto difensivo: puntuale nelle chiusure è lui che comanda la difesa soprattutto nell’impostazione del gioco. 

Hoedt 6,5 – Una partita diligente per il gigante buono olandese. Non sbaglia una palla in uscita ed è sempre pronto a far ripartire la squadra.  

Acerbi 6,5 – Il solito leader difensivo, si butta anche in avanti alla ricerca dell’assist vincente per le punte. 

Marusic 6 – Buona gara per Adam che spinge meno rispetto al compagno Lazzari ma non tira mai indietro la gamba. Nel primo tempo ha sui piedi la palla dell’1-0 ma decide di non tirare in porta e servire Immobile che sbaglia sotto misura. 

Milinkovic 6 – Soffre il pressing del Borussia nel primo tempo, sale in cattedra nella ripresa procurandosi il rigore del pareggio. Al 79′ Caicedo 6 – Ci mette il fisico e la tecnico. Belle le sue triangolazioni con Immobile: in una di queste prova ad andare al tiro ma viene anticipato di un soffio. 

Leiva 5,5 – Il metronomo brasiliano soffre tantissimo le incursioni centrali degli avanti gialloneri che operano un grande pressing a tutto campo. Non una delle sue miglior prestazioni con la maglia della Lazio. Al 69′ Akpa Akpro 6 – Corre e lotta per la squadra: la Lazio domina a centrocampo nel momento in cui entra sul rettangolo verde. Questo ragazzo sempre più talismano degli Inzaghi boys. 

Luis Alberto 6 – Pochi lampi nel primo tempo, più luci nella ripresa quando prende la Lazio per mano. Vederlo palleggiare è comunque sempre uno spettacolo. Al 79′ Escalante sv 

Fares 5,5 – Questo ragazzo ha bisogno di fiducia: anche stavolta Inzaghi lo incita dalla panchina ad avere più coraggio e a puntare gli avversari. Per il momento è rimandato. Al 69′ Lazzari 6,5 – Le sue avanzate sulla fascia mettono in imbarazzo la difesa dei tedeschi: i suoi cross sono altra cosa rispetto a quelli del compagno algerino. 

Correa 6 – Svaria tantissimo soprattutto nel primo tempo, ha sui suoi piedi la palla del vantaggio della Lazio ma in due occasioni non trova lo spiraglio giusto. Serbe più cattiveria nel tiro. Al 69′ Pereira 6,5 – Inzaghi lo mette in campo per dare ancora più qualità alla manovra: nel recupero sfiora il gol su punizione con grande parata del portiere 

Immobile 7,5 – Sempre uno dei migliori: stasera non è stato servito molto e soprattutto a dovere ma timbra di nuovo il cartellino su rigore. Freddissimo sul dischetto spiazza il portiere dei tedeschi. Nel finale gli viene negato il gol dopo un tiro di controbalzo da urlo: il portiere è stato miracoloso. 

All.: Inzaghi 7 – La sua Lazio rimane imbattuta in questo girone di Champions: per la qualificazione bisognerà aspettare la prossima gara con il Bruges. La sua Lazio per il momento è promossa, per la lode c’è però ancora da attendere. 


Pubblicità

Primo Piano

Green pass obbligatorio per entrare allo Stadio

Green pass obbligatorio per entrare allo stadio, dal 5 Agosto scatta il nuovo decreto legge

Avatar

Pubblicato

il

9C151FC4 95C2 4D50 87DC CE85FE431C55
<

Green pass obbligatorio per entrare allo stadio, dal 5 Agosto scatta il nuovo decreto legge

Green pass obbligatorio per entrare allo stadio, questa la linea del Governo che dal 5 Agosto farà scattare il nuovo decreto legge. Non solo teatri, cinema, palestre, piscine, centri divertimento e ristoranti /bar al chiuso quindi, ma anche grandi eventi sportivi, con il calcio a farla da padrone con i propri impianti. Per la capienza nulla è ancora ufficiale, ma si prevede massimo al 50%. Per il green pass sono necessari o almeno una dose di vaccino o un tampone negativo. Per i minorenni e le persone allergiche si sta valutando se rendere gratuiti i tamponi.

Green pass

CALLEJON ALLA LAZIO

Continua a leggere

Primo Piano

LAZIO SOSPIROLO Hysaj, un gol per scacciare le polemiche

In Lazio Sospirolo Hysaj si è messo decisamente alle spalle il caso Bella Ciao

Avatar

Pubblicato

il

4d2739fa e98a 11eb 9e33
<

Ieri durante Lazio Sospirolo Hysaj sembra aver messo fine al ‘caso’ Bella Ciao.

LAZIO SOSPIROLO Hysaj sugli scudi, è proprio il caso di dirlo. Per il terzino albanese questi primi giorni in biancoceleste sono stati tutt’altro che facili. Colpa di quel ‘Bella Ciao‘ intonato in diretta social durante il classico ‘rito di iniziazione’ dei nuovi arrivati. E a nulla gli è valso “quest’anno si vince qualcosa” con cui ha chiuso la propria esibizione. L’onda delle polemiche, degenerata in vere e proprie tensioni (con tanto di striscioni offensivi), lo ha decisamente travolto. Ma ora, come si suol dire, il peggio sembra ormai passato. O almeno essersi attenuato.

Ci ha pensato lui stesso a condurlo per mano verso la fine. Anzi, per piede, andando in gol nella seconda uscita amichevole di questo ritiro 2021 made in Auronzo. Un sinistro di pregevole fattura, insaccatosi a 10 minuti dal termine della prima frazione. E immediati sono partiti i complimenti e gli abbracci dei compagni. Ma soprattutto gli applausi e i cori del pubblico dello Zandegiacomo. Un’altra festa in piena regola dunque, anch’essa in doppia cifra sotto il profilo realizzativo: 11 infatti i gol messi a segno, dopo i 10 alla Top 11 RC 103.

A dare il la alle danze ancora una volta Felipe Anderson. Ma il mattatore dell’incontro è stato decisamente Luis Alberto: tripletta e giocate di alta scuola per lo spagnolo, che, messi alle spalle i malumori dei giorni scorsi, si sta rivelando sempre più un nuovo acquisto per questa nuova Lazio targata Maurizio Sarri. Che registra buone prove anche da Milinkovic, per larghi tratti nel vivo del gioco, e dal duo dal piede caldo CaicedoMuriqi (doppietta per loro). Completano il tabellino dei marcatori Akpa Akpro e Cataldi.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

INTANTO UN DIRIGENTE LASCIA LA LAZIO

Continua a leggere

Primo Piano

Ultras della Lazio contro Hysaj : “Noi di estrema destra, doveva saperlo, ha sbagliato”

Ultras della Lazio contro Hysaj, piovono parole forti. Il giocatore non piace ad una parte di curva

Avatar

Pubblicato

il

660A3F2F 3571 423F A4A9 B5B08343E8F0
<

Ultras della Lazio contro Hysaj, piovono parole forti. Il giocatore non piace ad una parte di curva

Non si placa la vicenda Bella Ciao, a parlare ora sono gli ultras della Lazio contro Hysaj. “Storicamente la nostra è una tifoseria di estrema destra, e questo lo dichiaro anche con orgoglio, quel Bella Ciao cantato con la maglia della Lazio è una cosa fuori dal mondo, Hysaj ha sbagliato” così Franco Costantino detto il Franchino degli ultrà biancocelesti in una intervista a Adnkronos. Franco ha poi continuato “Non credo alla favola che poteva non sapere il senso di quella canzone, ci siamo informati, il padre era un operaio vissuto qui e lui anche è vissuto in Italia, non può non conoscere il senso di una canzone politicizzata”. Oltre a queste parole, spunta anche uno striscione degli ultrà contro il giocatore albanese.

Hysaj

Continua a leggere

Articoli più letti