Seguici sui Social

Articolo copertina

LAZIO FORMELLO – Col Verona senza Luis Alberto e Parolo difensore

PUBBLICITA

Pubblicato

il

PUBBLICITA

LAZIO FORMELLO – Le ultime dal centro sportivo biancoceleste sulla formazione che stasera (ore 20,45) affronterà all’Olimpico il Verona.

LAZIO FORMELLO – Sarà Parolo a completare il trio difensivo. Il centrocampista lombardo sarà arretrato al posto di Patric, che non ha ancora superato il torcicollo e non andrà nemmeno in panchina. A sostituire lo spagnolo avrebbe dovuto essere Luiz Felipe, ma Inzaghi ha deciso di non rischiarlo dopo le due presenze ravvicinate contro Spezia e Bruges. Accanto a Parolo agiranno Acerbi e Radu, a protezione di Reina, che ha vinto ancora il ballottaggio con Strakosha. A centrocampo non ci sarà invece Luis Alberto, assente anche al risveglio muscolare di questa mattina. I mediani saranno dunque Akpa Akpro, Leiva e Milinkovic, con Lazzari e Marusic rispettivamente sulla corsia destra e sinistra. Davanti dovrebbe essere Caicedo il partner di Immobile. Partirà dunque dalla panchina Correa, pronto a subentrare in corso d’opera.


Articolo copertina

LAZIO TORINO I tamponi granata negativi non scacciano il rischio rinvio

Pubblicato

il

LAZIO TORINO I tamponi granata negativi non scacciano il rischio rinvio: le ultime.

Lazio Torino, i tamponi granata negativi non scacciano il rischio rinvio. I test sono stati svolti ieri pomeriggio e gli ultimi risultati sono arrivati questa mattina. Un tocco di sereno sul cielo dei piemontesi, dopo quasi una settimana di nubi positive. Per il ritorno alla normalità occorrerà però atttendere il giro di domani. Il bilancio attuale parla di 10 positivi, 8 nella squadra e 2 nello staff. Un numero che sale a quota 16, contando anche i familiari dei contagiati. A preoccupare la Asl è soprattutto il fatto che l’intero gruppo sia positivo alla variante inglese del Covid. Per il momento gli allenamenti in casa granata sono consentiti solo in forma individuale: in caso di tutte negatività anche nei tamponi di domani, si tornerà a lavorare anche in gruppo. La trasferta di martedì contro la Lazio resta dunque a rischio: a tal proposito, l’ultima parola spetterà all’Asl locale, al momento ancora piuttosto perplessa. Da chiarire soprattutto come sarà effettuato il viaggio: il rischio è che possa contribuire a diffondere l’infezione anche tra persone esterne al gruppo squadra.

Continua a leggere