Seguici sui Social

News

Roma Pellegrini: “Uno scudetto con la Roma? No, ne voglio vincere 10”

Pubblicato

il

Roma Pellegrini
PUBBLICITA



Roma Pellegrini è sicuro del suo futuro che sarà ancora nella Capitale con tanti scudetti in bacheca

Roma Pellegrini rilascia un’intervista al Corriere della Sera in cui parla del sogno scudetto con la maglia giallorossa togliendosi così dal mercato: “C’è una cosa che non sopporto ovvero quando si dice che a Roma un solo scudetto ne vale 10 da un’altra parte. Io non voglio vincere uno scudetto che ne vale 10 ma ne voglio vincere la bellezza di 10. Ovviamente sono consapevole che vincerli o non vincerli dipenderà da tanti fattori, dettagli e situazioni. Io ho questa mentalità. Cerco di vincere anche quando gioco con mia figlia”.

GIOCARE A ROMA

“Non mi sento di fare un sacrificio rimanendo a Roma come ha fatto De Rossi che, voglio ricordare ha comunque sia vinto un Mondiale, non mi sembra una cosa da poco. Tra l’altro Daniele ha sempre giocato per vincere. Non ha fatto una scelta di comodo, ma ci ha provato perché qui aveva il cuore. Vincere a Roma per un romano e romanista è un’emozione unica. Per un romano è normale sentire la pressione perché non solo hai tensione a livello singolo, ma senti il peso di dover fare bene per gli amici e i parenti che tifano Roma come te. Però può essere anche un vantaggio perché io vivo più le situazioni, con questa maglia mi sento a casa. Sono romano al 100%. Criticano tutti questa città ma poi quando vengono, non vogliono più andarsene”.

Una grande Lazio torna alla vittoria con i suoi campioni. Le pagelle di Lazio Napoli


Continua a leggere
Pubblicità

News

Di Canio: “Alla Lazio dò un 7. Scudetto? Può succedere di tutto”

Pubblicato

il

Di Canio dà il suo voto alla Lazio al termine del girone di andata. Poi dice la sua sulla lotta scudetto.

Di Canio: “Mi piace moltissimo questo campionato così aperto. Ci sono tante squadre nel giro di pochi punti. Non ci sono certezze e può succedere di tutto. La Lazio? La vittoria di ieri ha spostato molto. Senza questi tre punti il mio giudizio sui biancocelesti sarebbe cambiato. Vincere era fondamentale, altrimenti la classifica sarebbe stata molto diversa. Gli uomini di Inzaghi sono in corsa in tutte le competizioni e hanno superato il girone di Champions dopo tantissimi anni. Per questo, come voto dò loro un 7“.

Continua a leggere

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti