Seguici sui Social

News

Nuovo attacco ai tifosi della Lazio in tv, la Costamagna costretta alle scuse

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Nuovo attacco ai tifosi della Lazio in tv e più precisamente durante la trasmissione Agorà in onda su Rai3. La conduttrice Luisella Costamagna per placare le polemiche è intervenuta per le scuse ufficiali.

Nel corso della trasmissione andata in onda ieri mattina Riccardo Barenghi, giornalista de La Stampa, si era espresso nei confronti dei laziali con una battuta di dubbi gusto. In particolare ha dichiarato: “Guardate gli assembramenti durante il compleanno della Lazio. Già che sono tifosi della Lazio… oltretutto hanno fatto una festa senza mascherina”. In studio poi qualche risatina di troppo che non ha fatto chiaramente piacere ai tifosi biancocelesti. Il giornalista ha poi detto all’AdnKronos: “Io non ho i social, la mia era una battuta, per il resto no comment”. Anche la conduttrice del programma Luisella Costamagna ha provato a stemperare gli animi: “Ieri c’è qualcuno che si è arrabbiato per una battuta fatta da un nostro ospite sui tifosi della Lazio. Era solo una battuta, non c’era alcun intento malevolo. Se qualcuno si è offensi, ci scusiamo, mi scuso io per prima a nome del programma. Dopodiché Agorà ospite tutte le idee, tutte le opinioni e tutte le fedi calcistiche”.


Pubblicità

News

Napoli Lazio Farris: “Voltiamo pagina, non ci arrenderemo”

Pubblicato

il

napoli-lazio

Napoli Lazio Farris – Al termine del match, il vice allenatore biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Sky Sport e ha commentato il 5-2 finale

Napoli Lazio Farris: “Nulla è compromesso. Oggi è andata così ma dobbiamo essere bravi a reagire e a lasciarci alle spalle questa sconfitta. Lunedì avremo un altro scontro diretto e dovremo affrontarlo al meglio. Abbiamo ancora una gara da recuperare, non possiamo arrenderci. Rigore? Dal campo si capisce poco, ma pare che Milinkovic prenda la palla. Io ho giocato a calcio, chi abbassa la testa commette gioco pericoloso. I rigori sono molto importanti e vanno valutati bene”.

La gara

Siamo entrati diverse volte in area e abbiamo preso un palo con Correa. Loro sono stati feroci negli ultimi metri e ci hanno punito. Noi non siamo stati abbastanza concreti, è mancato un po’ di carattere. A fine primo tempo ho parlato con Simone Inzaghi. Lo aspettiamo, il suo rientro sarà l’innesto più importante, è giusto che il comandante torni al suo posto. 

Continua a leggere

Articoli più letti