Seguici sui Social



Conferenza stampa

Cosmi, “Immobile motivo d’orgoglio per il calcio italiano”

Pubblicato

il

Cosmi
PUBBLICITA

Il mister del Crotone in conferenza stampa: “Con la Lazio dobbiamo tenere alta la determinazione

Lazio-Crotone. Le parole di Serse Cosmi in conferenza alla vigilia della sfida con la Lazio e dopo la vittoria di Torino: “Sicuramente siamo lontani dall’aver fatto qualcosa di definitivo. Per ottenere i risultati ci vuole tanto, ma la serenità mentale aiuta. Sto conoscendo la squadra giorno dopo giorno. Vedo applicazione, volontà, determinazione non soltanto tra i calciatori, ma anche in tutto l’ambiente. E sul successo di Torino: “Abbiamo iniziato a vincere quella partita prima di arrivare allo stadio quando ci hanno accolto i tifosi. Quell’incitamento ci ha dato carica maggiore. Ho immaginato quello che sarebbe potuto accadere in campo con stadio pieno in una partita di quel genere. Dobbiamo tenere alta la determinazione anche a Roma”. E sul pallone d’oro consegnato a Ciro Immobile mister Cosmi ha espresso parole di elogio: “Immobile è il miglior marcatore europeo dell’anno scorso, è un grande motivo di orgoglio per tutto il calcio italiano. Difficile annullarlo, ma possiamo limitarlo prendendo delle contromisure, non solo per lui”.


Articolo copertina

“Il matrimonio con la Lazio può continuare” Parola di Simone Inzaghi

Pubblicato

il

Inzaghi

Notizie Lazio – Domani si gioca Lazio Spezia e nella consueta conferenza stampa pregara ha parlato il tecnico dei capitolini Simone Inzaghi.

Naturalmente si parla del rinnovo contrattuale che ancora non arriva ma il tecnico piacentino manda segnali che fanno ben sperare. “Il presidente Lotito lo sa, la Lazio è la mia prima scelta. Per me questo matrimonuio può continuare nel migliore dei modi. Sono contento di quanto abbiamo fatto in questi anni e spero tanto di andare avanti per ancora tanti anni. Come tutte le famiglie, adesso bisogna sedersi a un tavolino e parlare”. Poi un pensiero sulla Champions “Abbiamo fatto meglio di quello che credevamo all’inizio ma l’Atalanta è messa meglio di noi. La corsa per il quarto posto è ancora lunga ma noi vogliamo rimanere nell’Europa che conta”.
Poi sulla gara di domani Inzaghi non si sbilancia “Luis Alberto è out e ancora devo decidere se far partire dal primo minuto Ciro, deciderò soltanto dopo averci parlato”. Infine un pensiero per Daniel Guerini “Ieri e’ stata una giornata triste e dolorosa per tutto il mondo Lazio, mi ha fatto tornare indietro nel tempo con la tragedia di Mirko Fersini”.

Continua a leggere

Articoli più letti