Seguici sui Social



Ultime Notizie

Calcio a porte chiuse: ormai questa stagione finirà così

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Oramai l’hanno capito tutti, il Covid – 19 sembra essere ancora ben lontano dalla sua fine perciò il mondo dovrà tenere duro e portare pazienza ancora per un po’. Fortunatamente la campagna vaccinale sembra andare avanti, non è comunque esente da qualche problema di percorso, ed il governo sembra essere un po’ più stabile con l’insediamento di Mario Draghi.

Stadi ancora chiusi

Ovviamente permangono le limitazioni agli spostamenti dei cittadini, l’Italia rimane ancora “divisa” in colori a seconda dei casi di contagio ed anche moltissime attività lavorative e non sono ancora sottoposte a chiusure e condizioni particolari. Infatti, per il momento, i battenti degli stadi da calcio sono ancora chiusi proprio per evitare che si diffondano ulteriori contagi tra i tifosi. Del resto, in questo particolare momento storico, la sicurezza e la prudenza non sono mai troppo. Come in molti avranno sicuramente notato, al giorno d’oggi gli stadi sono frequentati solo dai calciatori di ambo le squadre sfidanti, dai loro allenatori, dallo staff televisivo e radiofonico e dagli arbitri. Insomma, se guardate una qualsiasi partita, potrete sentire solo le voci dei calciatori e degli allenatori, i tempi dei cori da stadio e da tifo indiavolato sembrano essere davvero lontani nel tempo. Questo “pallido ricordo” sembra poi farsi ancora più doloroso in particolar modo in Italia visto che, come è ben risaputo in tutto il mondo, il nostro Paese è la casa di alcune delle squadre di serie A più famose e seguite in ogni angolo del globo.

Basterebbe il più classico dei trittici, Juventus, Inter e Milan, per trovare subito dei commenti in ogni dove ed in qualunque lingua. Per non parlare poi di tutto il merchandising con le magliette ufficiali, i palloni firmati e così via. Non vanno poi dimenticati i videogiochi sportivi più famosi a tema calcio, come i vari Pro Evolution Soccer e FIFA, dove i tifosi possono “impersonare” i loro calciatori preferiti e vivere le partite più avvincenti per lo scudetto oppure per la Champions League. Basta un joystick per dare il via al divertimento!

Il calcio live in diretta

Naturalmente le partite si possono sempre seguire in televisione o in radio, in alternativa c’è sempre la Gazzetta dello Sport con le sue pagelle e le sue statistiche, ma potreste decidere di seguire tutto il calcio live in diretta anche comodamente online. In questo periodo di distanziamento sociale, ricordate quando si poteva andare al bar a vedere la partita?, e di smart working direttamente da casa propria, visto che si tende a passare più tempo davanti allo schermo del computer, fa sempre piacere mettere qualcosa in sottofondo come una bella partita. Magari, qualcuno di voi, potrà anche approfittare della situazione per piazzare qualche scommessa in tutta sicurezza oppure seguire il calcio di qualunque divisione, Paese, campionato e così via. Davvero niente male non siete d’accordo anche voi? In ogni caso, la cosa che dovete tenere più a mente, è quella di affidarvi solo a portali e servizi comprovati e dotati di apposita certificazione e Servizio Clienti in modo tale da non incappare in truffe, abbonamenti indesiderati o simili.


Ultime Notizie

Lazio-Torino, Avv. Chiacchio: “Il ricorso si poteva evitare”

Pubblicato

il

I commenti del legale della squadra granata sulla vicenda

Lazio-Torino. La vicenda arriva al terzo grado, quello finale: Lotito ha infatti presentato ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Sul piatto due possibili esiti: o rigiocare il match, o vittoria 3 a 0 per la Lazio a tavolino. La seconda possibilità è chiaramente quella auspicata dai biancocelesti. Sulla vicenda si è espresso il legale del Torino, l’Avv. Eduardo schiaccio, intervistato ai microfoni di Radio Punto Nuovo: “Si poteva evitare il terzo grado di giudizio, per evitare di condizionare il calendario nella fase finale. La Lazio ha ritenuto di fare ricorso e noi contesteremo le loro richieste. Nella giustizia in genere bisogna essere molto attenti, saremo pronti a contestare ogni cosa dirà la controparte. Sicuramente è un precedente importante Juve-Napoli. I principi di Juve-Napoli possono essere utilizzabili, ma ci sono particolari un po’ diversi. La sostanza comunque non cambia, anche Lazio-Torino si deve giocare”, ha dichiarato Chiacchio.

Continua a leggere

Articoli più letti