rizzitelli striscia

Rizzitelli su Manchester – Roma: “Il ritorno è improponibile. 6 gol sono umilianti”

La Roma ieri è stata surclassata in soli 45 minuti dal Manchester United, è che stato capace di realizzare ben 5 gol di cui 4 in poco meno di mezz’ora. Una sconfitta che sicuramente lascerà strascichi, a maggior ragione perché la squadra giallorossa aveva mollato il campionato proprio per puntare su questo match, e ora rimarrà con la sola polvere in mano. In Serie A infatti si trova al 7 posto, con il Sassuolo a soli 3 punti da loro e farà di tutto per entrare in Conference Cup mentre per i giallorossi sembrerebbe ormai impossibile puntare anche all’Europa League, contando che la Lazio attualmente dista 6 punti con una partita in meno. A parlare e sfogarsi a Roma Tv è stato Ruggero Rizzitelli.

LE SUE PAROLE

“Siamo riusciti a prendere un gol in contropiede da una squadra come il Manchester che tende a giocare con la testa bassa, questo ti ha tagliato le gambe e in me c’è tanta rabbia anche se sapevamo avremmo avuto difficoltà contro una squadra di questo livello. Stavamo vincendo 1-2 è impossibile farsi sorprendere in quel modo. Il rigore del 4-2 è stato alquanto scandaloso ma al di là di questo non è possibile prendere poi 6 gol. Abbiamo subito ben 4 reti nel giro di 27/29 minuti, non è accettabile. Se non ci sei a livello fisico allora devi esserci mentalmente, devi combattere fino alla fine per evitare la goleada, ora il ritorno è improponibile. Non si possono recuperare 4 gol al Manchester. Questo ti fa capire che se durante il campionato stacchi la spina anche in Europa League lo puoi fare ed è successo. Questo non è accettabile in semifinale. Prendere 6 gol è veramente umiliante.