Paratici Juve – Il ds lascia i bianconeri dopo 11 anni

paratici juve

Paratici Juve – Era nell’aria da alcuni giorni, ora è arrivata l’ufficialità. Il direttore sportivo e il club bianconero si separano dopo 11 anni

Paratici Juve – Adesso è ufficiale: i bianconeri e il direttore sportivo si dicono addio dopo 11 stagioni, condite da 9 scudetti e tanti successi. Lo ha riferito la stessa società con un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale. Come riportato all’interno, Paratici ha posto l’accento su quanto il suo percorso in bianconero sia stato ricco di gioie e soddisfazioni ringraziando il club, i giocatori, lo staff e gli allenatori che si sono susseguiti dal 2011 a oggi. “Si chiude un capitolo della mia carriera, sono pronto a mettermi in gioco in altre sfide” ha chiosato il dirigente.

LE PAROLE DI AGNELLI

Anche il presidente Andrea Agnelli è intervenuto ringraziando il ds per quanto fatto in questi anni: “Fabio è parte della storia di questo club, insieme siamo cresciuti e insieme abbiamo vinto tanto. Meticolosità e lavoro duro: questi i fattori decisivi nel suo percorso in bianconero. Non posso che ringraziarlo. Il contratto di Paratici, in scadenza a giugno, non verrà dunque rinnovato. Nella giornata di domani si terrà l’assemblea degli azionisti Exor, nel corso della quale si discuterà della gestione del club a livello finanziario e dirigenziale. A questo proposito circola, per il futuro, il nome di Federico Cherubini, fido scudiero di Paratici e pronto eventualmente a subentrare al suo posto. L’addio di Paratici coincide con un’idea di rifondazione totale del club, partita già lo scorso agosto con l’ingaggio di Andrea Pirlo in panchina e con determinate scelte di mercato. I successi bianconeri di questi anni non si possono, almeno in parte, non ricondurre all’enorme lavoro del ds piacentino, pronto adesso a rimettersi in gioco in attesa di una nuova avventura.

paratici juve

Paratici Juve

INTER, INZAGHI IN CASO DI ADDIO DI CONTE