Seguici sui Social

News

PUBBLICITA

Stefano Mauri: “Quella fascia da capitano rovesciata il 26 maggio”

Avatar

Pubblicato

il

mauri

Stefano Mauri si racconta ai microfoni di C’mon Lazio

Stefano Mauri, l’ex capitano della Lazio è intervenuto ai microfoni di C’mon Lazio, tra aneddoti e progetti per il futuro. La curiosità più diffusa che lo riguarda è senz’altro quella della fascia di capitano tenuta rovesciata il 26 maggio, giorno della Finale di Coppa Italia. Alla domanda perché l’avesse così posizionata, Mauri ha spiegato che all’entrata in campo era posizionata in maniera corretta. Poi durante gli ultimi minuti del match, quando era chiaro che la vittoria era vicina, Mauri racconta di aver “girato la fascia per scaramanzia, così che, quando poi avrei alzato la Coppa, la C di capitano sarebbe stata visibile a tutti“. Nei suoi ricordi il giocatore più forte rimane Klose perché “era un giocatore fantastico fuori e dentro il campo, durante gli allenamenti era un giocatore che dava l’esempio“. E tra gli allenatori che ha avuto, Stefano non ritiene nessuno migliore in assoluto, in quanto da tutti si poteva imparare qualcosa: “Ognuno di loro può insegnarti qualcosa, devi essere bravo tu ad assimilare quello che possono darti“.

Il ricordo dei compagni di squadra

Avendo militato in diverse squadre, l’ex capitano biancoceleste ha avuto modo di interagire con tanti altri giocatori. Il ricordo più bello glielo ha lasciato Roberto Baggio: “Ho giocato con Baggio a Brescia, non servono parole per spiegare che giocatore sia”…. Anche Matusalem, sempre a Brescia, era un giocatore fantastico nonostante caratterialmente avesse dei limiti“, ha commentato Mauri. E sui progetti futuri ha le idee chiare: “Ho fatto corso di allenatore ma ora sto iniziando un percorso diverso, come agente e procuratore: non mi vedo in ruoli dirigenziali“. Stefano è rimasto in buoni rapporti con molti suoi ex compagni di squadra: “Sono rimasto in contatto con Lulic, Radu, Parolo; anche con Brocchi, lui allena il Monza e io ho la famiglia che abita li vicino, quando vado a trovarli ci vediamo, ogni tanto sento anche Klose“, conclude l’ex capitano della Lazio.


News

NAPOLI LAZIO Sarri: “Troppi alti e bassi. Bisogna capire da cosa nascono”

Avatar

Pubblicato

il

napoli lazio sarri
<

Al termine di Napoli Lazio Sarri ha commentato la pesante sconfitta del Diego Armando Maradona ponendo l’accento sulla necessità di porre rimedio ai blackout che talvolta si sono verificati nel corso della stagione: “Mi aspettavo di tutto fuorché una partita di questo tipo. Bisogna capire da cosa nascono questi blackout. Questa sera abbiamo affrontato una squadra di grande qualità, probabilmente la più forte del campionato. La squadra fa fatica ad applicarsi e dobbiamo lavorare su questo aspetto”. Così il tecnico biancoceleste ai microfoni di Dazn.



Continua a leggere

Conferenza stampa

Sarri su Felipe Anderson – “Il giocatore ora è in fase down”

Avatar

Pubblicato

il

Sarri su Felipe Anderson
<

Sarri su Felipe Anderson non usa mezzi termini.

Dopo la sconfitta patita contro il Napoli capolista Maurizio Sarri risponde al giornalista che gli chiede della prestazione del brasiliano Felipe Anderson. “Felipe Anderson è un oggetto delicato, ora è in una fase down e tutti noi abbiamo il dovere di portare questo rendimento al livello più superiore e meno altalenante”.  



Continua a leggere

News

LAZIO Marusic negativo: il montenegrino vede il rientro

Avatar

Pubblicato

il

Cagliari Lazio 0-2
<

LAZIO Marusic negativo. Le ultime in vista di un suo possibile impiego già contro il Napoli.

LAZIO Marusic negativo. Alla vigilia, sotto la pioggia, della trasferta nella ‘sua’ Napoli, dalla Serbia arriva un raggio di sole per Maurizio Sarri: Adam Marusic è guarito dal Covid. L’esterno era rimasto contagiato lo scorso 13 novembre, mentre era in ritiro con la sua Nazionale. Dall’ultimo tampone, effettuato ieri mattina a Belgrado, il verdetto tanto atteso: il suo isolamento è finalmente terminato. Dopo due settimane, quindi, Marusic potrà lasciare il suo paese e fare rientro a Roma. Il suo sbarco è previsto nelle prossime ore, forse già oggi. Le speranze di rivederlo in campo già domani al ‘Maradona’ sono tuttavia al lumicino: la procedura prevede infatti delle visite mediche che certifichino che i giocatori colpiti da Covid siano di nuovo idonei a scendere in campo. Un iter che Marusic dovrebbe svolgere in poche ore: ce la farà? Sarri e i tifosi sperano di sì. In caso contrario, al tecnico non resterà che rinviarne la messa a disposizione nel turno infrasettimanale di giovedì con l’Udinese.



Continua a leggere

Articoli più letti

Editore e Direttore Responsabile: Davide Sperati
Testata Giornalistica - Reg. N°152/2015 - ROMA
Sito non connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.
Copyright ©2015-2021
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica