Inzaghi non ha tradito

“La Lazio sarà tutta vaccinata ad Auronzo”

“La Lazio sarà tutta vaccinata ad Auronzo”. Lo rivela il presidente del Veneto Luca Zaia.

La Lazio sarà tutta vaccinata ad Auronzo. Le inoculazioni, riservate a giocatori e staff, avranno luogo nella giornata di oggi. L’ufficialità è arrivata ieri, dalla viva voce del governatore Zaia: a lui è spettata infatti l’ultima parola, visto che la sede del ritiro biancoceleste si trova in Veneto, in provincia di Belluno. Ed è stata un’ultima parola positiva, detta per “dovere di ospitalità” nonchè per “piacere”. Zaia ha così risposto ad una richiesta, come da lui stesso rivelato, arrivata direttamente dal “presidente Lotito“, “prima ancora – aggiunge – che fossero introdotte le norme sul green pass”.

Uno scopo quello di far sì che tutto il gruppo venisse immunizzato per cui il patron era già al lavoro da qualche giorno. In un primo momento era circolata la voce che le iniezioni sarebbero state praticate a Roma, tra la conclusione della prima parte di preparazione e l’inizio della seconda a Marienfeld. Alla fine però si è optato per anticipare i tempi. Il vaccino non sarà somministrato ad alcuni giocatori che lo hanno già ricevuto: tra essi, Lazzari e Leiva, inoculati rispettivamente in Nazionale e in Brasile. Oltre agli ‘azzurri’ Acerbi e Immobile, di rientro a giorni dalle vacanze post Europeo: entrambi hanno infatti ricevuto la dose prima della vittoriosa spedizione tra l’Olimpico e Wembley.

GREEN PASS ALLO STADIO: ECCO LE NORME