“I romani sono romanisti”: Mourinho ‘provoca’ la Lazio

"I romani sono romanisti". Lo Special One sottolinea il primato dei tifosi giallorossi nella Capitale

Roma Mourinho
Ultimo aggiornamento:

“I romani sono romanisti”. Lo Special One sottolinea il primato dei tifosi giallorossi nella Capitale

“I romani sono romanisti”: parola di Josè Mourinho. In casa del tecnico giallorosso, evidentemente, non si è ancora sopita la festa per la vittoria nel derby. Anche a distanza di settimane, la gioia sembra continuare a farla da padrone. Al pari della spavalderia, tratto che da sempre si insinua in chiunque si accasi dalle parti di Trigoria. E nemmeno il portoghese ne è stato risparmiato, lui che per la verità ne possedeva una quantità non indifferente già prima di toccare il suolo sacro. E, dopo averli stesi in maniera così netta, quale miglior occasione per far traboccare il vaso direttamente sui rivali biancocelesti?

MOURINHO: “I ROMANI SONO ROMANISTI”

Lo Special One non se l’è fatto dire due volte: ha preso il microfono dell’emittente ‘Cbs Sports‘ e si è lasciato andare. Concedendo il bis della gara d’andata (questa persa), quando aveva definito la Lazio una ‘squadra piccola’. “Rispetto tantissimo la Lazio e la sua storia – ha detto – La Roma però è la squadra della gente. I romani sono romanisti”. Parole che decisamente si commentano da sole. E alle quali, dal nostro cuore di tifosi laziali, possiamo rispondere citando un vecchio striscione: “Siete come i centesimi: siete tanti, ma valete poco”. Dal punto di vista dei trofei vinti, poi, ancora di meno.