Napoli, De Laurentiis avverte il Comune: “Mi venda il Maradona o lascio la città”

SULLO STESSO ARGOMENTO

De Laurentiis critica il Comune di Napoli: “Voglio la gestione esclusiva dello stadio Maradona o lascio la città”

Il presidente del Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha espresso forti critiche nei confronti del Comune di Napoli durante un’intervista prima della partita tra il Napoli e il Real Madrid.

PUBBLICITA

A quanto riporta Fanpage, durante il collegamento pre-partita dallo stadio Santiago Bernabeu, De Laurentiis ha parlato delle sue richieste in merito alla gestione dello Stadio Diego Armando Maradona di Fuorigrotta.

Il patron azzurro ha dichiarato pubblicamente che vorrebbe ottenere la gestione esclusiva dello stadio e ha esortato il sindaco juventino di Napoli, Gaetano Manfredi, a concederglielo. De Laurentiis ha promesso di trasformare lo stadio in “il più bello d’Italia” entro un anno se il sindaco acconsentisse alla sua richiesta. Ha anche accennato alla possibilità di spostare lo stadio a Caserta o Pompei nel caso non ottenesse quello che desidera, puntando il dito contro il Comune di Napoli.

La contesa sulla gestione dello Stadio Maradona risale a diversi anni fa, con De Laurentiis che ha manifestato ripetutamente il desiderio di ottenere la gestione esclusiva per poter realizzare progetti al di fuori dei limiti attuali. Attualmente, la convenzione con il Comune è stata rinnovata fino al 30 giugno 2028, ma il presidente del Calcio Napoli sembra essere determinato a perseguire le sue richieste.

Leggi anche

Lazio News

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita