Salernitana Lazio: Mister Inzaghi pronto per sifdare Sarri. Le mosse su Dia e Ochoa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Oggi in programma allo Stadio Arechi di Salerno, Salernitana Lazio, gara valevole per la tredicesima giornata del campionato di Serie A.

Dopo la pausa per le Nazionali, la Serie A si prepara a riprendere con la Salernitana che affronterà la Lazio all’Arechi di Salerno.

PUBBLICITA

I granata escono da una prova convincente contro il Sassuolo, nonostante la rimonta neroverde nella ripresa, mentre i biancocelesti hanno ottenuto un buon pareggio nel derby. Durante la conferenza stampa pre-partita, Inzaghi ha condiviso le sue riflessioni, chiarendo la situazione su Dia e Ochoa. Il tecnico ha dichiarato: “Sono appena arrivato, ma voglio che la squadra giochi come ha fatto in alcune occasioni. Sento un cambiamento d’atteggiamento e una maggiore determinazione. Quello che hanno dimostrato contro il Sassuolo nel primo tempo deve guidarci nelle prossime partite. Nella ripresa abbiamo sofferto, potevamo perdere o vincere. Domani giocheremo in casa, davanti alla nostra gente, e sono sicuro che faremo una grande partita”.

Inzaghi ha anche confermato le assenze di Ochoa, Dia e Tchaouna, sottolineando il loro ruolo importante. Riguardo allo schieramento in attacco, Inzaghi ha affermato: “Ho molti dubbi su chi far giocare, nonostante le assenze la squadra si è allenata bene. Giocheremo con il 4-2-3-1 e chiunque dovesse entrare darà il suo contributo. Cabral? Era stato escluso per infortunio, ma è un giocatore fondamentale. Non partirà dalla formazione titolare perché è appena rientrato, ma sarà molto utile durante la partita”. Inzaghi ha anche parlato della situazione della squadra: “La pausa è stata utile. Da quando sono qui, non ho mai avuto tutti i giocatori a disposizione per una settimana intera. Abbiamo giocato di venerdì e poi c’è stata la Coppa Italia. Vogliamo ottenere punti a tutti i costi, sono molto fiducioso. Mi sento sempre più in sintonia con questa squadra e l’ambiente. Abbiamo tutte le carte in regola per salvarci. Il ritiro? È stato richiesto dai giocatori e dalla società. Volevano mandare un segnale ai tifosi, mostrare la loro determinazione. Vogliono dare alla città e ai tifosi meravigliosi la salvezza. Abbiamo una missione e faremo di tutto per raggiungerla”. Infine, ha lanciato un messaggio importante: “Domani è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. L’ultimo episodio è stato scioccante. Cerchiamo nel nostro piccolo di mandare un segnale. Siamo tutti qui grazie alle donne. Ancora oggi, vedere certe cose, ci lascia sgomenti”. Fonte: Salernitana.it

Leggi anche

Lazio News

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita