Gilardoni: «Felipe Anderson e la Lazio di quest’anno» – alti e bassi per il giocatore e il club.

SULLO STESSO ARGOMENTO

Alessio Gilardoni, il nipote dell’ex dirigente della Lazio Nanni Gilardoni, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla situazione attuale del club biancoceleste. Durante un’intervista con Radiosei, ha espresso il suo parere sul gioco della Lazio in questa stagione.

PUBBLICITA

Gilardoni ha sottolineato di provenire da una famiglia di tifosi della Lazio e ha ammesso di sentirsi annoiato guardando le partite allo stadio. Ha criticato il gioco della squadra, definendolo poco reattivo e lento nonostante il potenziale che ha a disposizione. Ha inoltre denunciato situazioni di arbitraggio dubbio che hanno favorito la squadra e ha criticato la stampa per non aver commentato espulsioni nette.

Riguardo a Felipe Anderson, Gilardoni ha dichiarato che il giocatore vive alti e bassi da diversi anni e che il suo contratto non incide sul rendimento. Ha notato che la squadra subisce molte rimonte, ma ha sottolineato che anche l’anno scorso accadeva la stessa cosa. La differenza, ha detto, è che la produzione offensiva della Lazio era migliore, mentre quest’anno la palla viaggia più lentamente e vengono prese decisioni sbagliate in attacco. Questo è il motivo per cui la situazione viene notata di più.

Leggi anche

Lazio News

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita