sabato, Giugno 8, 2024

Bruno Giordano : “La Lazio di Sarri serve da allenamento per gli altri team”

LAZIO NEWS

PUBBLICITA

Bruno Giordano, l’ex attaccante biancoceleste, ha espresso il suo pensiero sulla performance della Lazio nel match di ieri contro l’Atalanta. In un’intervista a Radiosei, il pungente commentatore sportivo non ha risparmiato critiche.

Giordano ha dichiarato: “Dopo Riyad, ci aspettavamo una partita particolare, ma quella di ieri era molto simile. La Lazio di Sarri al momento sembra solo uno sparring partner, serve da allenamento per gli altri team. La squadra sembra aver perso la sua consuetudine di avere l’iniziativa.

Punti Chiave Articolo

Rispetto molto Luis, ma ieri sembrava un direttore d’orchestra che si limitava a gesticolare. Al momento tutti i giocatori sembrano assenti. Avevamo detto che l’Atalanta è un forte contendente. In questa stagione non siamo mai stati una ‘squadra’, un unità coesa, e c’è stato ben poco da vedere nelle trenta partite.”

Continuando, l’ex attaccante biancoceleste ha aggiunto: “Ieri ho visto Ederson dell’Atalanta che marcava stretto Luis, mostrando molto rispetto per l’avversario. Ma dopo il goal, abbiamo abbandonato lo sforzo fisico e siamo rimasti paralizzati. Abbiamo visto un po’ di calcio nei 124 anni di storia della Lazio, ora stiamo attraversando un periodo negativo. Tuttavia, l’idea che non capiamo di calcio è offensiva per i tifosi della Lazio.

Adesso è facile puntare il dito sulla società e sulla mancanza di calciatori, ma questa è solo una scusa: la squadra fatica realmente a giocare. Non penso che dovremmo pensare a un’immediata partenza di Sarri dalla Lazio, la figura dell’allenatore è importante ma non determinante. Anche i calciatori devono fare la loro parte. Non abbiamo mai avuto veri duelli, forse l’unico è stato Guendouzi, ma mai sostenuto dai suoi compagni.”

Infine, Giordano ha concluso: “Non so se ci siano problemi all’interno del gruppo legati a contratti in scadenza o fine carriera. Posso solo dire che queste partite non mi convincono, né per l’allenatore né per i calciatori. In partida cerco di adattarmi, se qualcosa non funziona cambio i piani. Ma sono le prestazioni individuali dei calciatori che mancano. Le vittorie contro Lecce e Udinese ci hanno fatto guadagnare 6 punti, ma anche lì, le prestazioni non sono da Lazio. Non possiamo vedere una squadra con tanti giocatori di talento che non riesce a costruire un’azione.”


LIVE NEWS