venerdì, Aprile 12, 2024

LAZIO NEWS

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita

LEGGI ANCHE

LA NOSTRA STORIA – Ivan Provedel un portiere da Champions League

Tanti auguri a Ivan Provedel, nato a Pordenone il 17 marzo 1994, da una famiglia di sei fratelli. Questo giovane talento calcistico ha radici italiane da parte del padre e russe dalla madre. La sua passione per il calcio lo ha spinto a intraprendere un viaggio emozionante e gratificante nel mondo dello sport.

PUBBLICITA

Il suo percorso nel calcio ha avuto inizio nei vivaci campi giovanili del Treviso, dove ha dimostrato la sua abilità come giocatore di movimento. Crescendo nell’ambiente calcistico, ha affinato le sue capacità come attaccante fino al 2009, quando ha concluso la sua formazione giovanile con il Pordenone.

Tuttavia, la sua sete di sfide e il desiderio di indossare i guanti da portiere lo hanno portato a cercare nuove opportunità nel Liapiave, un club trevigiano che ha accettato di farlo esprimere nel ruolo di portiere. Questa svolta ha segnato l’inizio di una nuova fase della sua carriera, portandolo a unirsi all’Udinese nel 2010, dove ha iniziato a far parte della squadra giovanile, con una promozione successiva alla formazione Primavera.

Dopo aver trascorso due stagioni in questo ruolo al Chievo, ha iniziato una serie di prestiti presso varie squadre, tra cui Pisa, Perugia, Modena e Pro Vercelli. Durante questi periodi di prestito, ha avuto l’opportunità di mettere alla prova le sue abilità in campo e di acquisire preziosa esperienza sul terreno di gioco.

Provedel
Provedel durante una gara all’Olimpico

Il punto di svolta dell carriera di Provedel è arrivato nel 2017, quando ha firmato un contratto a lungo termine con l’Empoli. Tuttavia, la sua stagione è stata bruscamente interrotta da un grave infortunio alla tibia destra durante un allenamento, che lo ha costretto a uno stop di quattro mesi. Nonostante questa battuta d’arresto, ha dimostrato la sua determinazione e la sua resilienza tornando in campo e debuttando in Serie A con l’Empoli contro il Frosinone nel 2018.

Nonostante alcuni cambi di squadra e periodi di prestito, ha continuato a dimostrare il suo valore come portiere, segnando persino un gol per la Juve Stabia durante un incontro di campionato nel 2020. La sua carriera ha raggiunto nuove vette quando è stato trasferito allo Spezia nel 2020 e successivamente alla Lazio nel 2022.

Con la Lazio, ha ottenuto un notevole successo, diventando un punto fermo nella squadra e stabilendo record personali e di squadra, inclusi 21 clean sheet in una singola stagione di campionato. Le sue straordinarie prestazioni non sono passate inosservate, tanto che il CT della Nazionale Italiana lo ha convocato per la prima volta nel settembre 2022, aprendo le porte a nuove opportunità internazionali per il talentuoso portiere…senza contare il gol che ci legherà per sempre. Quella sera allo stadio Olimpico contro l’Atletico di Madrid…

LIVE NEWS