lunedì, Giugno 10, 2024

Forza Lazio nuoto. Stasera a Dragona contro la fortissima Florentia. Lotta e provaci sempre

LAZIO NEWS

PUBBLICITA

Mercoledì 22 maggio, ore 20:30, la Lazio Nuoto ospita la R.N. Florentia per gara 2 della semifinale play off promozione. Al Centro Sportivo Le Cupole, in zona Dragona le aquile di coach Daniele Ruffelli cercano una vittoria che allungherebbe la serie contro i fortissimi toscani a gara 3.

A Firenze, i giovani biancocelesti sono riusciti a tenere testa ai più esperti padroni di casa solamente per un tempo e mezzo. Al Centro Sportivo Le Cupole, la Lazio Nuoto cerca riscatto davanti al suo pubblico.

Punti Chiave Articolo

Il tempo per correggere gli errori individuali di gara 1 è stato pochissimo, ma con una maggiore attenzione e determinazione capitan Leporale e compagni sono convinti di poter reggere l’urto della Florentia. Una squadra pensata per la promozione, che – ricordiamo – lo scorso anno non è andata in A1 per un soffio. Per la Lazio Nuoto, l’obiettivo è quello di portare la serie a gara 3, anche e soprattutto per poter giocare un’altra partita di altissimo livello, utile alla crescita del giovane gruppo biancoceleste.

Queste le parole di Nikola Bucan: «In gara 1, la Florentia è stata migliore di noi. Abbiamo studiato la partita e abbiamo visto i nostri errori. Vogliamo arrivare a gara 2 più pronti per replicare nel modo migliore. Mi auguro un risultato positivo».

Il numero 1 biancoceleste, Federico Piccionetti: «Il nostro obiettivo è portare la serie a gara 3, essendo bravi a limare gli errori commessi sabato a Firenze. Per noi è un’occasione unica per la crescita individuale e di squadra di questo gruppo. Non abbiamo nessun obbligo, dobbiamo vivere ogni partita con il piacere di giocarla. Sono convinto che sarà una partita tirata: di certo, noi non molleremo di un centimetro».

A disposizione del tecnico Daniele Ruffelli: Piccionetti F., Barigelli Calcari A., Dominici F., Giacomone G., Troiani N., Marini L., Tresa D., Bucan N., Leporale M., Costanzo A., Nenni A., Pannaccio Y., Olivi A., Marchetti M., Gatto N.


facebook

LIVE NEWS