Mourinho “Uno sbaglio restare alla Roma”. Le parole che fanno arrabbiare i romanisti

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Ex- allenatore della Roma, Josè Mouirnho rivede la sua carriera ai microfoni di EA Sports Korea

L’ex allenatore della Roma, Josè Mouirnho, si è recentemente concesso ad un’intervista con EA Sports Korea. L’allenatore portoghese è noto per la sua abilità acuta nel gestire le squadre di calcio e per la sua personalità dinamica, che spesso genera discussioni e dibattiti.

Riguardo le difficili finali con la Roma

Parlando delle sfide incontrate durante la sua carriera, Mourinho ha ricordato le difficoltà affrontate durante le due finali con la Roma. Ha affermato che “raggiungere queste finali è stato tra i momenti più ardui della sua carriera, quasi al pari della sua esperienza in Europa League con il Manchester United”, definendo la condizione delle squadre al suo arrivo come “molto difficile”.

Il suo legame con la Roma

Mourinho ha spiegato di aver scelto di lavorare con la Roma nonostante le sfide incontrate. Ha descritto la sua decisione di “restare come un errore dettato dall’emozione“, affermando di essersi sentito strettamente legato alla squadra e ai tifosi della Roma. Nonostante ciò, l’ex allenatore ha rivelato di aver avuto la possibilità di allenare la squadra nazionale portoghese due volte, decisione che ha scelto di non prendere.

La prospettiva di allenare il Portogallo

Nonostante abbia deciso di non prendere l’incarico nel passato, Mourinho ha espresso la sua aspirazione di allenare la squadra nazionale del Portogallo in futuro. Rivela di aver speranza che l’opportunità arriverà una terza volta e, sebbene riconosca che la squadra portoghese attuale è una delle più forti esistenti, spera di avere la possibilità di lavorare con una generazione altrettanto forte.


whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA