Stadio Flaminio Lazio in cifre, svelati i possibili costi : Lunedì la presentazione del progetto di Lotito

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

La Lazio si appresta a compiere un passo decisivo verso la realizzazione del suo nuovo stadio di proprietà. Dopo mesi di discussioni e preparativi, lunedì 8 luglio alle ore 18:00, il presidente Claudio Lotito si recherà in Campidoglio per illustrare al sindaco Roberto Gualtieri il progetto di ristrutturazione dello Stadio Flaminio Lazio.

Il Progetto di Ristrutturazione dello Stadio Flaminio Lazio

Ampliamento e Copertura

Uno dei punti cruciali del progetto riguarda l’ampliamento della capienza dello stadio, che passerebbe dagli attuali 24 mila a 50 mila posti. Questo aumento significativo permetterebbe di ospitare un maggior numero di tifosi, garantendo al contempo una migliore atmosfera durante le partite. Inoltre, è prevista la realizzazione di una copertura completa dell’impianto, dato che al momento solo la tribuna è coperta.

Parcheggi e Aree Commerciali

Un altro aspetto fondamentale del progetto riguarda la creazione di nuovi parcheggi. L’idea è quella di congiungere i nuovi stalli con quelli già esistenti dell’Auditorium Parco della Musica, migliorando così l’accessibilità per i tifosi. All’esterno dello stadio verrebbero inoltre realizzati negozi, ristoranti e un museo dedicato alla storia del club, trasformando l’area in un vero e proprio polo di attrazione per i tifosi e per la città.

Centro Sportivo e Costi

Il progetto Stadio Flaminio Lazio prevede anche la ristrutturazione delle piscine e della palestra già presenti, con l’obiettivo di creare un centro sportivo a disposizione della collettività. Questo aspetto sottolinea l’impegno della Lazio non solo verso i propri tifosi, ma anche verso la comunità locale. Il costo dell’intera opera è stimato intorno ai 250 milioni di euro.

Sfide e Concorrenti

La realizzazione del progetto non sarà priva di sfide. Sarà fondamentale rispettare i vincoli imposti dalla Sovrintendenza, dato il valore storico e architettonico dello Stadio Flaminio Lazio. Inoltre, la Lazio dovrà competere con altri due progetti presentati: uno dalla Roma Nuoto e l’altro dal Credito Sportivo con Cassa Depositi e Prestiti. La decisione finale spetterà al Comune, che dovrà valutare quale progetto sia il più adatto per il futuro dello stadio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA