LAZIO SETTORE GIOVANILE Bonacina: “Sui miei ragazzi c’è…”

LAZIO SETTORE GIOVANILE BONACINA Il mister biancoceleste analizza l’inizio di stagione della sua squadra e non solo

LAZIO SETTORE GIOVANILE BONACINA Il mister biancoceleste analizza l’inizio di stagione della sua squadra e non solo. Dopo la pesante sconfitta contro il Palermo in Coppa Italia, la Lazio di mister Bonacina tornerà in campo per sfidare il Benevento e riscattarsi con un ottima vittoria.

Alla luce di questa sconfitta è tornato a parlare il mister capitolino che ai microfoni di Lazio Style Radio dichiara quanto segue: “Ne avremmo fatto a meno, è stata una partita strana perché negli ultimi 20 minuti non siamo riusciti a tenere il campo, fino a lì i ragazzi sono rimasti in partita. Dopo il rigore sbagliato da Capanni la squadra si è sfaldata. Indice che dobbiamo ancora crescere.

“Spiegare un 5-0 credo sia difficile per chi non ha visto la partita, però la squadra ha reagito, siamo riusciti a conquistare un rigore, ma da lì in poi ci siamo fermati, ognuno giocava per sé e si sono evidenziate delle lacune che speriamo ci servano da lezione per il Campionato. Bisogna lavorare tanto ancora sull’aspetto caratteriale. I ragazzi hanno delle aspettative importanti e ancora non giocano sereni e tranquilli. Spesso questa cosa si ripercuote sulla squadra e fa si che non ci si riesce ad esprimere nella maniera più adatta”.

IL CAMPIONATO PASSATO

I postumi ci sono, è difficile digerire un campionato come quello passato, anche se ci sono parecchi ragazzi nuovi. Amalgamare il gruppo è un altro obiettivo che mi sono prefissato. C’è parecchio materiale umano, bisogna capire il tipo di ambiante e di campionato. Stiamo cercando di lavorare sotto questo aspetto. ma per questa cosa ci vorrà un ancora po’ di tempo. Fortunatamente i risultati in Campionato ci stanno dando una mano in questo senso”

LE ASPETTATIVE 

Le aspettative sono alte, da noi si aspettano solo vittorie, per il nome che portiamo e per la storia della nostra Primavera. Ma i ragazzi devono capire che non sarà facile affrontare squadre come Cosenza o Benevento, la gente si aspetta tanto da noi. Tatticamente bisogna ancora crescere tanto, qualcosina si intravede, ma è un altro aspetto che dovremmo migliorare in fretta. I ragazzi sono attenti e vogliosi di lavorare tutti i giorni. Sarà un percorso duro, ma ce la possiamo giocare senza paura”

LUAN CAPANNI

Luan è un ragazzo interessante, con importanti qualità tecniche. Viene da un calcio diverso e deve cercare di capire alcune dinamiche: come il giocare per la squadra e l’essere meno innamorato del pallone. Ma si sta mettendo a disposizione: sta giocando da attaccante quando ha sempre giocato da esterno a sinistra. Questo fa ben sperare”

L’AVVERSARIO 

Penso che il Benevento sia una delle candidate per la vittoria del girone. Un’ottima squadra, sarà un bel banco di prova per noi”

INZAGHI E QUEL GOL CHE NON SI SCORDA MAI

SEGUICI SU FACEBOOK