VIDEO – Lazio, che sorrisi dal precedente a Leverkusen

La Lazio torna in Germania per prendersi la Champions. E lo fa in quella Leverkusen dove ha lasciato un ricordo dolcissimo a tutti i sui tifosi.

E’ il 1999-2000, l’anno del secondo scudetto, e i biancocelesti bagnano il loro esordio nel massimo torneo continentale proprio nella tana delle aspirine. I due tecnici schierano l’undici migliore e i risultati non tardano ad arrivare: passano infatti 14 minuti ed è Neuville a sbloccare il risultato in favore dei locali. La Lazio sembra stordita, ma per sua fortuna ci pensa Mihajlovic a riportarla su: il difensore serbo libera infatti il suo sinistro e al 18′ sigla l’1-1. I biancocelesti soffrono, ma riescono a mantenere il risultato fino al termine della frazione. La ripresa si apre con azioni pericolose su entrambi i fronti, anche se nessuna riesce a tradursi in gol. Si chiude dunque sull’1-1, un risultato d’oro per la truppa di Eriksson, che inizia più che positivamente quel viaggio nella Champions poi concluso ai quarti di finale per mano del Valencia. Quella era una squadra stellare, questa… ci sta lavorando, ma non è detto che non riesca a ripetere quell’impresa e magari a regalare un sogno ai tifosi.