Seguici sui Social

News

Biava: “La crisi nasce dall’eliminazione dalla Champions. Il problema non è la difesa ma la fase difensiva”

Pubblicato

in



E’ stato il difensore dominante della Lazio di Reja e di Petkovic, adesso è svincolato e in attesa di una nuova avventura. Giuseppe Biava non smette di pensare alla sua ex squadra e ai microfoni di Lazio Style Radio ha parlato della situazione che sta vivendo la compagine a di Pioli: “La Lazio sta vivendo un periodo complicato. Il Genoa è una sorta di bestia nera, ma i biancocelesti hanno tutte le possibilità per rimediare. Sicuramente alla Lazio mancano molti giocatori importanti, ma quello che ha più inciso sul rendimento è stata l’eliminazione dalla Champions League, dopo la bellissima stagione dell’anno scorso. La squadra c’è e non si è indebolita perché sono arrivati nuovi buoni giocatori, ma c’è bisogno di ritrovare le forze e ripartire. La Lazio ha fatto bene a puntare sui giovani perché sono il futuro. I nuovi arrivi hanno tutto il tempo di imparare, bisogna dargli spazio perché le qualità ci sono. Stefan De Vrij è un grande giocatore, l’anno scorso è stato uno dei migliori difensori del Campionato italiano. A livello di continuità la squadra di Pioli ha bisogno di segnali importanti, c’è tempo per rimediare, il Campionato è lungo, è prematuro dare giudizi perché i valori ci sono. La Lazio in casa quest’anno ha dimostrato più volte di essere forte, è chiaro che quando si è in difficoltà andare in campo non è facile. Per fermare giocatori abili nell’uno contro uno ci vuole un lavoro di squadra, bisogna cercare di far arrivare meno palloni in modo da agevolare il difensore. Domenica è mancata la fase difensiva della squadra”. Chiusura con amarcord: “Ho un fantastico ricordo degli anni trascorsi alla Lazio. È una società molto preparata e con valori forti. Ora mi concentrerò sul futuro, mi piacerebbe allenare i giovani”.

Continua a leggere
Pubblicità

Non solo Lazio

Diletta Leotta, la verità sul legame tra lei e Ibrahimovic

Pubblicato

in

Diletta Leotta Ibrahimovic


Ecco le dichiarazioni della giornalista sportiva sul suo presunto flirt con il giocatore del Milan

Parla chiaro la giornalista sportiva più amata dal pubblico maschile sulle voci che la volevano coinvolta sentimentalmente con l’attaccante del Milan. In un’intervista che uscirà domani sul noto settimanale Chi, che la vede protagonista anche in copertina, la Leotta chiarisce finalmente la situazione. “Stare con un uomo impegnato è una cosa inaccettabile per i miei principi, con tutta la scelta che c’è nel mondo devi avere la lucidità di non metterti in situazioni sbagliate”.

La situazione sentimentale di Diletta Leotta

Adesso sono single. Sono sempre stata fidanzata, dovevo trovare il coraggio di ritagliarmi uno spazio per conoscermi nel profondo e fare scelte importanti, per riuscire a stare da sola sul divano a vedere un film senza dover rendere conto a nessuno”. Diletta commenta anche la fine del suo rapporto con Daniele Scardina: “Non rinnego niente, fra di noi c’è stato un amore profondo”.

Le scelte professionali : il passaggio a Dazn

Nell’ultima parte dell’intervista rilasciata a Chi la conduttrice di Dazn ricorda gli inizi professionali nell’ambiente del giornalismo sportivo come un periodo non semplice. “All’inizio non è stato facile, una collega mi aveva anche detto ‘ti hanno presa solo per le tette’, ma non ho certo lasciato Sky per questa ragione… Ho scelto di andare a Dazn perché era una nuova sfida e perché sentivo che il mercato della tv satellitare stava cambiando”.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?