Seguici sui Social

News

Canigiani: “Polemica ridicola da parte dei francesi. Anche Candreva sui biglietti Atac”

Pubblicato

in



Alla Lazio, alla vigilia dell’esordio europeo in terra ucraina, contro il Dnipro è arrivato un attacco ingiustificato ed inaspettato da parte del giornale Le Mond. Il quotidiano francese ha dichiarato e sottolineato che la maglia Away, quella nera scelta dalla società biancoceleste, con l’autorizzazione da parte dell’Uefa, da utilizzare nelle trasferte europee ricorda le “camicie nere” del periodo fascista. I transalpini ci sono andati giù pesanti ricordando nell’articolo incriminato fatti collegati alla politica che si sono verificati in passato, come lo striscione dedicato alla tigre Arkan, il famoso saluto di Di Canio e la mano alzata di Stefan Radu, omettendo però in quest’ultimo caso di dire che si trattava di un fotogramma, bloccato ad arte e con malizia, facente parte di un filmato più lungo in cui il romeno era intento nell’atto di salutare semplicemente la curva senza alcun riferimento politico. La cosa, giustamente, non è passata inosservata ed ha scatenato la reazione dei tifosi laziali e della stessa società biancoceleste.

Ai microfoni di Radiosei 98,100 è intervenuto il Responsabile del Marketing, Marco , per commentare lo spiacevole episodio:

“L’articolo riportato dal quotidiano francese è a dir poco ridicolo, si tratta di una polemica sterile ed inutile. Il giornale d’oltralpe probabilmente aveva solo bisogno di visibilità ed ha sparato su di noi per poterla ottenere. Tra l’altro in questa edizione delle competizioni europee saranno diverse le squadre che utilizzeranno questa gradazione di colore, come già successo martedì scorso con il PSG e la Juventus. La Lazio ha rispettato il regolamento e si è attenuta agli obblighi imposti dalla Uefa stessa. E’ lo stesso governo del calcio che in Europa stabilisce le gradazioni di colore e impone che l’aquila stilizzata, che rappresenta il logo societario, non possa avere un colore con una gradazione superiore al 15% del resto della maglia. Comunque la Lazio si riserva di rispondere con un comunicato ufficiale”.

Canigiani ha fatto luce anche sul caso dei biglietti , dopo che i giornali in questi giorni stanno mettendo in risalto il fatto che siano in onore del compleanno del capitano giallorosso:

Non si tratta come raccontano i quotidiani che vengono stampati per onorare il compleanno di Totti ma di una iniziativa benefica voluta dall’azienda dei trasporti capitolina. Verranno messi in commercio a ottobre a pochi giorni dal derby e ve ne saranno anche altri con impressa l’immagine di Candreva” .


Infine sul canale tematico biancoceleste
:

“Nonostante le lamentele dei tifosi che si chiedevano il perchè non ci fosse una tv biancoceleste quest’anno non è che ci siano stati tanti abbonamenti. I canali dei bianconeri e dei giallorossi sono visibili a tutti perchè in questa maniera Sky si riserva il diritto di mandare in onda immagini della Champions oltrepassata la mezzanotte del giorno degli incontri delle due squadre nella competizione”.

Continua a leggere
Pubblicità

News

LAZIO Scherzo telefonico a Lotito su Kumbulla

Pubblicato

in



Un tifoso ha chiamato Lotito al telefono chiedendo di Kumbulla. Il presidente ha risposto per le rime.

Nella puntata di oggi de La Zanzara, il noto programma in onda su Radio24, è stato trasmesso uno scherzo telefonico fatto da un tifoso a Lotito su Kumbulla.

“Buonasera presidente Lotito, ma Kumbulla che ce faceva schifo a noi?”

“Ancora, ma non c’hai un c***o da fa’?”

“Ma c***o gliel’avemo dato ai ‘peperones’, ma a noi ce faceva schifo, me lo dica lei!”

“Metti i soldi se ce li hai, ma che c***o voi”

“Em be, se ce lo diceva la facevamo una colletta”

“Allora fa’ la colletta, mettici pure tu moglie e tu sorella”

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?